Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Home » Rocco Siffredi, incidente sul set: “Ha sfasciato la mandibola ad una collega”

Rocco Siffredi, incidente sul set: “Ha sfasciato la mandibola ad una collega”

Rocco Siffredi è uno degli attori a luci rosse più famosi al mondo. Durante la sua carriera ha girato tantissimi film. Sul set saranno capitati tantissimi episodi, alcuni anche pericolosi. Barbara Costa, sul sito di Dagospia, ha deciso di raccontarne qualcuno. Pare che una volta Rocco ha addirittura “sfasciato la mandibola ad una collega”. (Continua dopo la foto…)

rocco siffredi

Chi è Rocco Siffredi

Rocco Antonio Tano, meglio conosciuto come Rocco Siffredi, è nato ad Ortona, in provincia di Chieti, il 4 maggio 1964. Egli ha 57 anni ed è uno degli attori di film a luci rosse più famosi al mondo. Il suo pseudonimo si ispira a Roch Siffredi, protagonista del film gangster “Borsalino”, interpretato da Alain Delon. Oltre che attore, Siffredi è anche regista e produttore di film per adulti. Ha creato una propria casa di produzione con il nome di Rocco Siffredi Production. La sua carriera è iniziata nel 1984 e prosegue tuttora nonostante abbia dichiarato più volte di voler concludere la carriera. Nel 2015 ha partecipato alla decima edizione de “L’Isola dei Famosi”, giungendo al quinto posto in classifica. (Continua dopo la foto…)

Rocco Siffredi candidato al Quirinale: la notizia è virale in queste ore

L’incidente sul set

Nel corso della sua lunghissima carriera, Rocco Siffredi è stato protagonista – suo malgrado – di alcuni incidenti avvenuti sul set. Barbara Costa sul sito Dagospia ne ha raccontato qualcuno. Una volta, per le eccessive performance, Rocco “è addirittura svenuto (ma solo dopo aver completato e perfettamente l’ultima scena)”. Un’altra volta, da ragazzo, “su un set quasi non finisce arrostito” perché stavano recitando “vicino a un marchingegno che doveva a un certo punto simulare scoppi e incendio, una roba scenica, che però per poco non li cuoce”.

E ancora “su un altro set ci ha rimediato un occhio nero, per una gomitata non prevista”, ma l’incidente che più lo ha sconvolto è stato quando “ha ‘sfasciato’ la mandibola a una collega” durante un rapporto orale. Quella volta, scrive la Costa, Rocco “si spaventò a morte”, ma non fu colpa sua. “La colpa era del vero ex della tipa, un vero criminale, che le aveva rotto l’arcata dentale, che un dentista aveva aggiustato” ma che durante la performance a luci rosse “era ceduta di nuovo”.

Vuoi rimanere informato su tutte le notizie in tempo reale? Segui il canale Telegram 👉 t.me/ultimaor

powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004