Home » Bassetti avvisa gli italiani: “succederà dopo la terza dose”

Bassetti avvisa gli italiani: “succederà dopo la terza dose”

Gli italiani si apprestano a fare la terza dose del vaccino anti-Covid. Per alcuni, infatti, la copertura è scaduta ed è dunque necessaria una nuova dose. Il noto virologo Matteo Bassetti, però, avverte gli italiani: “succederà dopo la terza dose“. Volete sapere che cosa? Di seguito vi riportiamo le sue parole. (Continua dopo la foto…)

bassetti italiani

Chi è Matteo Bassetti

Matteo Bassetti è noto un infettivologo e ricercatore, oltre che primario del reparto di malattie infettive all’ospedale San Martino di Genova. Durante la pandemia di Covid-19 è sempre stato in prima linea. È divenuto famoso grazie alle sue ospitate televisive, dove interviene per trattare argomenti legati al Covid-19, come il vaccino e la prevenzione.

Bassetti – come dicevamo – ha acquisito una grossa popolarità, ma questo particolare ha ovviamente il rovescio della medaglia. Bassetti ha infatti attirato molte antipatie, soprattutto da parte delle persone contrarie al vaccino anti-Covid. Il famoso virologo ha ricevuto anche parecchie minacce, ma fortunatamente è riuscito ad affrontarli sempre senza problemi e soprattutto senza intaccare la sua professionalità. (Continua dopo la foto…)

Matteo Bassetti, dramma senza fine: “Hanno messo in mezzo la mia famiglia”

Matteo Bassetti, il particolare non passa inosservato: sulla scrivania la scritta “I’m the Boss”

matteo bassetti l'aria che tira

Bassetti avvisa gli italiani: le sue parole

Ospite nella trasmissione televisiva “Agorà“, Matteo Bassetti ha avvisato gli italiani riguardo della quarta dose del vaccino anti-Covid: “bisognerà quasi sicuramente farla“. Ancora non si conoscono, però, le tempistiche dell’inoculazione. “Nel 2022 credo che arriverà quasi certamente la quarta dose” – ha dichiarato Bassetti – “bisogna solo stabilire quando arriverà. Il primo ciclo vaccinale iniziato nel 2021 si completa con la terza dose, senza la terza dose non abbiamo un muro che ci copre dalle varianti“.

Il noto virologo ha poi aggiunto: “Mi auguro che sia una quarta dose di richiamo annuale, che faremo nella seconda parte dell’anno magari insieme al vaccino influenzale. Se i dati invece ci diranno che la dobbiamo anticipare, la anticiperemo. Il problema non è ‘quante’, è ‘come’: il vaccino ci difende dalle ospedalizzazioni, se ci diranno di fare la quarta dose la faremo”.

Bassetti ha speso alcune parole anche sull’entrata in vigore del Super Green pass: “Ha portato quasi 400mila dosi di vaccino in 2 settimane. L’obiettivo è anche quello di stimolare la vaccinazione in un paese in cui molti hanno deciso di non vaccinarsi. Speriamo di avere 1 milione di vaccinati in più entro il 15 gennaio”.

matteo bassetti covid 19