Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Home » “Chiuso il Tg Rai”: il fulmine a ciel sereno, addio all’amato programma

“Chiuso il Tg Rai”: il fulmine a ciel sereno, addio all’amato programma

Un vero e proprio fulmine a ciel sereno per i telespettatori italiani. Il TG Rai è stato chiuso. La decisione è arrivata nelle ultime ore e ovviamente ha mandato nello sconforto il pubblico. Molti telespettatori, infatti, sono affezionati al telegiornale, spesso unico strumento per ricevere un’informazione corretta e lontana da fake news. La Rai, però, ha deciso: l’edizione va tagliata. (Continua dopo la foto…)

tgr rai

Chiuso il Tg Rai

Un annuncio inaspettato per milioni di telespettatori italiani. I vertici della Rai hanno deciso di tagliare l’edizione del noto Tg della rete. Un fulmine a ciel sereno per il pubblico, da sempre affezionato al classico telegiornale.
Dal 9 gennaio avrete un pezzo di informazione in meno“, così si legge nell’annuncio che ha spezzato il cuore di milioni di telespettatori.

Il telegiornale è uno strumento importante per gli italiani. Da sempre fonte di informazione importante, in alcuni casi addirittura primaria. La Rai, però, ha preso una decisione irremovibile. Al posto del telegiornale andranno in onda programma nazionali. (Continua dopo la foto…)

Mara Venier, parte la denuncia: bufera in Rai

Cancellata l’edizione del TGR Rai

I vertici della Rai starebbero pensando di cancellare l’edizione notturna del TG Regione Veneto. Una decisione commentata così dal sindacato dei giornalisti della Rai: “Dal 9 gennaio, avrete un pezzo di informazione regionale in meno. Verrà cancellata l’edizione notturna. Uno spazio informativo del nostro territorio che scompare e che non sarà in nessun modo sostituito da altri spazi di informazione locale. Una decisione inaccettabile, giustificata dall’azienda con gli ascolti bassi, ma che in realtà sono gli stessi di sempre, anzi la TGR rappresenta in ogni appuntamento della giornata, il picco di share della rete, notte compresa. […] i giornalisti e le giornaliste della Rai daranno il via a forme di mobilitazione, per difendere il diritto dei cittadini a essere informati”.

Il presidente della Regione Veneto, Luca Zaia, invece commenta: “In ogni aspetto della vita tutto si può migliorare, e così può essere anche per la Tgr della notte, magari con una programmazione più attenta che la sappia valorizzare, come l’eventuale anticipo della messa in onda in un orario migliore per il pubblico e un potenziamento del settore web e social. Se c’è un problema va affrontato e risolto, ma qualsiasi risoluzione non deve mai paventare un taglio, men che meno a un servizio che si rivolge ai territori”.

Tag:

Vuoi rimanere informato su tutte le notizie in tempo reale? Segui il canale Telegram 👉 t.me/ultimaor

powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004