Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Home » Meteo, arriva l’ondata di caldo africano più potente del 2022: quando succederà

Meteo, arriva l’ondata di caldo africano più potente del 2022: quando succederà

Non è una sorpresa ma certo, ce la saremmo volentieri risparmiata. Dopo un avvio decisamente “bollente”, con quasi 2 mesi di temperature massime ben sopra la media e quasi mai sotto i 30 gradi, l’estate 2022 in Italia vuol proprio essere ricordata come una delle più calde degli ultimi vent’anni. Stando alle ultime previsioni, infatti, dopo una breve pausa con temperature nella norma, è in arrivo una nuova e ancor più forte ondata di caldo africano. (Continua a leggere dopo le foto)

Sappiamo bene che le previsioni oltre i tre giorni hanno un livello di affidabilità medio-basso, ancor meno le proiezioni a più lungo termine. Ma quando tutti i modelli matematici di previsione concordano, allora gli esperti meteo sciolgono i dubbi e iniziano a dare conferme. E’ quello che sta accadendo in questi giorni: dopo una breve pausa, il caldo africano tornerà a far da padrone sui cieli italiani, con una nuova ondata ancora più potente dell’ultima appena terminata che è stata anche piuttosto lunga. (Continua a leggere dopo le foto)

Sul punto concordano tutte le proiezioni e i calcoli matematici dei centri meteo europeo ed americano: dal prossimo weekend, quello del 15-17 luglio, assisteremo ad un rafforzamento della pressione atmosferica sull’Italia. Tornerà l’anticiclone africano e in gran spolvero, dopo essersi ritirato sopra il Maghreb e le regione sub-sahariane. E per almeno i dieci giorni successivi il nostro Paese verra’ investito da quella che potrebbe essere la più potente ondata di caldo africano dell’estate 2022. (Continua a leggere dopo la foto)

Quanto farà caldo è ancora troppo presto per dirlo, ma aspettiamoci giornate infuocate e notti soffocanti su buona parte d’Italia. Se venissero confermate le previsioni delle mappe attuali, dovremo sopportare massime vicine o superiori ai 40 gradi in diverse parti d’Italia, soprattutto al Nordovest in Pianura Padana, in Sardegna e Sicilia, sul versante tirrenico nelle zone interne lontane dal mare. Quindi, nel frattempo, godiamoci il clima tipico dell’estate italiani che in questi giorni ci regala l’Anticiclone delle Azzorre, sempre più latitante sui nostri cieli: quell’azzurro tipico dell’estate italiana che (ahinoi) dovremo scordarci per altre due settimane minimo.

Vuoi rimanere informato su tutte le notizie in tempo reale? Segui il canale Telegram 👉 t.me/ultimaor

powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004