Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Home » Incidente aereo in Grecia, il velivolo in fiamme si schianta al suolo: ci sono almeno 8 morti

Incidente aereo in Grecia, il velivolo in fiamme si schianta al suolo: ci sono almeno 8 morti

Il disastro aereo è avvenuto vicino a Paleochori Kavalas, nella Grecia del nord. L’agenzia di stampa greca Ana, che ha riportato la notizia dello schianto, ha riportato alcune dichiarazioni di diversi testimoni oculari che hanno riferito che il velivolo era in fiamme e di aver udito l’esplosione. Su Twitter, alcuni utenti hanno pubblicato il video dell’evento: si vede nelle immagini una palla di fuoco che si schianta al suolo esplodendo. Cosa è successo?

Grecia, schianto aereo vicino a Kavalas: otto morti

Il pilota del velivolo aveva chiesto un atterraggio di emergenza all’aeroporto di Kavalas per un’avaria a un motore, ma non ci è mai arrivato schiantandosi a circa 40 chilometri dallo scalo. Dalle immagini riportate dai testimoni oculari si nota il velivolo che precipita, già avvolto dalle fiamme. Vigili del fuoco, ambulanze e polizia hanno raggiunto il luogo dello schianto ma non hanno potuto salvare nessuno. Gli 8 passeggeri dell’aereo sono morti. I soccorritori sono andati via poco dopo dal posto. Un vigile del fuoco avrebbe raccontato all’emittente statale Ert che due colleghi erano stati portati in ospedale con difficoltà respiratorie. Cosa trasportava l’aereo?

Leggi anche: Tragedia in piscina, muore un bambino di 6 anni sotto gli occhi dei genitori

I dettagli sull’aereo che si è schiantato

Si tratta di un volo merci che stava viaggiando fra la Serbia e la Giordania. Secondo l’emittente Ert, si trattava di un aereo Antonov ucraino. Il velivolo, un Antonov An-12,, secondo i media locali, trasportava 12 tonnellate di materiale tossico che ha sprigionato fumi velenosi. Per precauzione le autorità hanno avvisato i residenti della zona di tenere le finestre chiuse e di non accendere l’aria condizionata. Secondo alcune segnalazioni, a bordo dell’aereo, decollato da Nis in Serbia e diretto ad Amman in Giordania, ci sarebbero state munizioni, tanto che secondo alcuni testimoni, dopo lo schianto si sarebbero sentite diverse esplosioni.

powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004


Hai scelto di non accettare i cookie

Tuttavia, la pubblicità mirata è un modo per sostenere il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirvi ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, sarai in grado di accedere ai contenuti e alle funzioni gratuite offerte dal nostro sito.

oppure