Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Home » Spartineve ad Agosto: maltempo, in migliaia senza luce

Spartineve ad Agosto: maltempo, in migliaia senza luce

Dopo un’estate rovente, una delle più calde di sempre, il maltempo improvviso sta mettendo in ginocchio l’Italia. In una regione della penisola è stato addirittura necessario lo spartineve per liberare le strade dalle neve e dal ghiaccio. In un’altra regione, invece, migliaia di persone sono rimaste senza luce. Si fa la conta dei danni provocati dal potente nubifragio che ha colpito il nostro paese nelle ultime ore. (Continua dopo la foto…)

Meteo, la previsione choc di Mario Giuliacci gela gli italiani: “Estate finita”

Il maltempo colpisce l’Italia

Nelle ultime ore, potenti nubifragi e grandinate hanno messo in ginocchio diverse aree del Nord del paese. Anche oggi sono attesi temporali molto forti. È già partita la conta dei danni: in una regione è stato necessario l’utilizzo dello spartineve per rimuovere 20 centimetri di grandine dalle strade, in un’altra migliaia di persone sono rimaste senza luce. La viabilità è compromessa in più punti. Purtroppo ci sono state anche delle vittime, in particolare due nella Toscana, che risulta essere la regione più colpita dal maltempo. Di seguito vi spieghiamo tutto quello che è successo nelle ultime ore in Italia. (Continua dopo la foto…)

Meteo, arriva la svolta a fine mese: la profezia di Mario Giuliacci

allerta meteo

Maltempo, necessario spartineve e in migliaia senza luce

Il maltempo che ha colpito l’Italia nelle ultime ore ha provocato numerosi danni. La Toscana è senza ombra di dubbio la regione più colpita. Si contano due vittime, una a Lucca e una a Carrara. Sono ancora circa 5.500 le utenze rimaste senza corrente elettrica nella regione. Il governatore Eugenio Giani ha spiegato su Facebook: “Le riparazioni da parte dell’Enel sono andate tutta la notte e su oltre 27.000 mila utenze rimaste senza corrente ne sono state riattivate 21.500 e sta intervenendo su quelle ancora che rimangono. Tutta la notte ha proseguito avanti il ​​lavoro del nostro sistema regionale In questo momento ci sono temporali sparsi sul mare di fronte alla costa, in mattinata dovrebbero entrare e transitare sulle aree interne nel pomeriggio, l’allerta gialla rimane per ora fino alle 20 di oggi”.

Nel Veneto, il presidente Luca Zaia ha dichiarato lo stato di emergenza regionale dopo i violenti nubifragi che hanno interessato alcuni comuni delle province di Venezia e Rovigo. In Liguria i vigili del fuoco sono impegnati nel ripristino di strade, abitazioni e locali tra Lavagna e Sestri Levante. In Emilia-Romagna la viabilità è messa ancora a dura prova dal maltempo. Alcune strade sono state temporaneamente chiuse al traffico. Una violenta grandinata ha colpito Rimini e Riccione, causando la caduta di alberi, danni alle auto e alle coperture degli edifici.

powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004


Hai scelto di non accettare i cookie

Tuttavia, la pubblicità mirata è un modo per sostenere il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirvi ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, sarai in grado di accedere ai contenuti e alle funzioni gratuite offerte dal nostro sito.

oppure