Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Home » Omicidio Elena Del Pozzo, parla il padre della piccola: le sue parole di dolore

Omicidio Elena Del Pozzo, parla il padre della piccola: le sue parole di dolore

Proseguono senza sosta le indagini per l’omicidio della piccola Elena Del Pozzo. Ad uccidere la bambina  siciliana di quasi 5 anni è stata sua madre Martina Patti. La donna in un primo momento aveva cercato di nascondere l’omicidio di sua figlia dietro un finto rapimento, ma poi durante un lungo interrogatori ha confessato rivelando anche il luogo dove aveva nascosto il corpo di Elena. Ora, dopo giorni di silenzio e di dolore, il padre della ragazzina ha deciso di parlare e di dire la sua su quanto successo a sua figlia attraverso una lunga lettera. Vediamo nel dettaglio che cosa ha dichiarato. (Continua a leggere dopo la foto)

Omicidio Elena Del Pozzo, parla il padre della piccola: “Martina è un mostro”

Attraverso una lunga lettera carica di rabbia il padre di Elena Del Pozzo ha accusato Martina Patti di aver premeditato l’omicidio della loro bambina di quasi 5 anni. Sul possibile movente, nelle ultime ore è iniziata a circolare l’ipotesi gelosia: il papà di Elena si era rifatto una vita e secondo quanto emerso la sua nuova compagna aveva instaurato un bel rapporto con la bambina. Dopo queste teorie, come riportato da Notizie Virgilio.it, Alessandro Del Pozzo, ha deciso di dire la sua attraverso una lunga lettera: “Ho sentito parlare di gelosia morbosa, ma non ho sentito parlare di cattiveria e di sadismo come si può reputare un raptus quello che ha fatto?”. Secondo lui si è trattato di “un omicidio premeditato e studiato in ogni particolare”. Lui non crede nel raptus omicida: “Ha messo Elena dentro dei sacchi della spazzatura, l’ha sotterrata, si è ripulita e ha ripulito, ha inventato un sequestro creandosi un alibi e ha colpito la sua macchina per inscenare un aggressione”. Secondo il papà della bambina non sono state altro che “24 ore di bugie”. Poi l’uomo ha parlato anche del suo piccolo angelo. (Continua a leggere dopo la foto)

 Le sue parole per Elena

Alcune righe della lettera sono dedicate alla piccola Elena che non c’è più. Come riportato da Notizie Virgilio.it, Alessandro Del Pozzo ha scritto: “Amo mia figlia più di ogni altra cosa al mondo, è uguale a me in tutto e per tutto. Me l’ha uccisa! Me l’ha portata via… Non perché non volesse che legasse con la mia compagna, ma perché voleva mettermela contro. Io ed Elena siamo una cosa sola e la odiava per questo. Mi sento un vuoto dentro incolmabile, ho sempre promesso a mia figlia che l’avrei tenuta al sicuro come ogni buon padre farebbe, avrei dato la vita al posto suo, l’ho chiesto a Dio, ma non accetta sostituzioni”. Infine, secondo lui la sua ex compagna Martina Patti “è un mostro e non meritava una figlia come Elena, speciale e unica in tutto”.

Omicidio Elena Del Pozzo, diversi elementi non combaciano: cosa sta succedendo

Vuoi rimanere informato su tutte le notizie in tempo reale? Segui il canale Telegram 👉 t.me/ultimaor

powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004