Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Home » Madre e figlia morte in casa a Roma: l’ombra del satanismo, cosa hanno trovato

Madre e figlia morte in casa a Roma: l’ombra del satanismo, cosa hanno trovato

Sembrava una morte per cause naturali, ma spunta ora anche la pista dei riti esoterici e di una setta occulta: continuano senza sosta le indagini della Polizia sulle due donne trovate senza vita nella loro casa, situata nel quartiere di Monte Mario, a Roma. La morte di Luana Costantini, 54 anni, e di sua madre, Elena Bruselles, ex infermiera 83enne, malata di Alzheimer, deceduta con buona probabilità a ridosso del 28 dicembre, sono avvolte nel mistero. Leggi anche l’articolo —> Caso Yara Gambirasio, nessun nuovo processo per Massimo Bossetti: ecco perchè

Madre e figlia morte in casa a Roma: l’ombra del satanismo, cosa hanno trovato

Giallo sulla morte delle due donne trovate senza vita in casa nel quartiere di Monte Mario, nella Capitale. Elena Bruselles, ex infermiera di 83 anni pare sia morta più di un mese fa; invece la figlia Luana Costantini, di 54, sarebbe deceduta pochi giorni fa. Le due vivevano assieme nell’abitazione alla periferia di Roma, ma sul loro decesso c’è l’ombra del satanismo. (continua a leggere dopo le foto)

L’ipotesi di una setta riportata da “La Repubblica”

Secondo quanto riportato da “La Repubblica” in casa c’erano quelli che “sembrano i resti di un rito esoterico: candelotti, mozziconi di candele, una tunica”. Luana, descritta dai vicini come una persona discreta, aveva un fratello e una sorella, una famiglia unita, ma “finché nella sua vita non è entrato questo santone che si faceva chiamare sciamano e vendeva alghe online”, le testimonianze di alcune persone agli inquirenti, che vanno avanti nelle indagini, non escludendo la pista dei riti esoterici. (continua a leggere dopo le foto)

Madre e figlia morte in casa a Roma: l’ombra del satanismo, indagini in corso

Luana Costantini aveva due profili Facebook, uno fermo al 2020 ed un altro, su cui ha continuato a pubblicare fino al 27 dicembre scorso articoli e post a tema esoterico. Ci sono continui rimandi alle attività social di una “comunità del paranormale”, ad una strana setta, che la donna definisce “fratelli e sorelle”. Sulla loro pagina sponsorizzano corsi di magia, di tantra nero, divinazione. Il fondatore della comunità, che si fa chiamare “Shamano Shekhinà Shekhinà”, è un uomo che in passato sarebbe stato fidanzato della donna, e che gli inquirenti stanno per ascoltare. Come rimarca “Repubblica” questi non è indagato, ma gli agenti vogliono sapere di più sulla storia della sua ex fidanzata. Leggi anche l’articolo —> Matteo Messina Denaro, il disperato appello di Piera Maggio: “Lui sa”

powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004


Hai scelto di non accettare i cookie

Tuttavia, la pubblicità mirata è un modo per sostenere il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirvi ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, sarai in grado di accedere ai contenuti e alle funzioni gratuite offerte dal nostro sito.

oppure