Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Home » Bonus genitori separati, assegno fino ad 800 euro: come funziona, i requisiti

Bonus genitori separati, assegno fino ad 800 euro: come funziona, i requisiti

Una buona notizia per una fetta di cittadini. È stato pubblicato in Gazzetta ufficiale il decreto attuativo del bonus genitori separati e divorziati, che definisce regole e requisiti per il contributo fino a un massimo di 800 euro per 12 mensilità destinato ai genitori lavoratori separati o divorziati, che a seguito dell’emergenza da Coronavirus hanno cessato, ridotto o sospeso la loro attività lavorativa. Scopriamo insieme tutti i requisiti necessari per ottenerlo: domanda, scadenze e documenti necessari. La cifra verrà erogata mensilmente a ogni richiedente: essa può arrivare a 800 euro al mese per un totale di 9.600 euro all’anno. Leggi anche l’articolo —> Come richiedere il bonus occhiali 2022: i requisiti, tutte le info utili

Bonus genitori separati 2022, assegno fino ad 800 euro: come funziona, i requisiti

Nella giornata di mercoledì 26 ottobre 2022 è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il decreto del presidente del Consiglio dello scorso 23 agosto con la “definizione dei criteri e delle modalità per la verifica dei presupposti e per l’erogazione dei contributi a valere sul fondo per genitori lavoratori separati o divorziati per garantire la continuità di erogazione dell’assegno di mantenimento”. Si tratta delle novità relative al cosiddetto bonus genitori separati da 800 euro. È una misura importante, che è stata pensata per aiutare padri e madri, non più in coppia e che sono in stato di bisogno, a provvedere al proprio mantenimento e a quello dei figli. (continua a leggere dopo le foto)

bonus genitori separati 2022

Come ottenere il bonus genitori separati da 800 euro

Per ottenere il bonus genitori separati da 800 euro è necessario avere un reddito inferiore o uguale a 8.174 euro nell’anno in cui si chiede il sostegno. In più, il richiedente deve dimostrare di aver subito una riduzione o una sospensione dell’attività lavorativa a partire dall’8 marzo 2020 di almeno 90 giorni. Inoltre, si deve dimostrare di aver avuto un calo del reddito di almeno il 30% tra il 2019 e il 2020. Il bonus sarà erogato esclusivamente ai genitori che, tra l’8 marzo 2020 e il 31 marzo 2022, non hanno ricevuto l’assegno di mantenimento o lo hanno ricevuto solo in parte. (continua a leggere dopo le foto)

bonus genitori separati 2022
bonus genitori separati 800 euro

In che maniera viene erogato l’assegno

Ricapitolando: il contributo sarà corrisposto in misura pari all’importo non versato dell’assegno di mantenimento di cui è titolare; fino a un massimo di 800 euro mensili (fino a 9.600 euro l’anno) per un massimo di dodici mensilità e tenuto conto delle disponibilità del fondo rispetto al numero dei beneficiari, fino ad esaurimento delle risorse. (continua a leggere dopo le foto)

bonus genitori separati 2022

Bonus genitori separati 2022 da 800 euro: come presentare la domanda

I dettagli per presentare la domanda saranno consultabili sul sito del Dipartimento per le politiche della famiglia. Per ottenere l’assegnazione, l’interessato o interessata dovrà presentare una richiesta che include l’importo dell’assegno di mantenimento e delle somme non pagate. Il suddetto Dipartimento verificherà il rispetto dei requisiti reddituali, mediante l’incrocio dei dati con l’Agenzia delle Entrate, e l’importo dell’assegno di mantenimento rivolgendosi agli uffici giudiziari. Leggi anche l’articolo —> Luce e Gas, nuovo bonus: 300€ in più per questi italiani

powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004


Hai scelto di non accettare i cookie

Tuttavia, la pubblicità mirata è un modo per sostenere il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirvi ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, sarai in grado di accedere ai contenuti e alle funzioni gratuite offerte dal nostro sito.

oppure