Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Home » Pensioni, addio alla tredicesima: chi non la riceverà più

Pensioni, addio alla tredicesima: chi non la riceverà più

Tredicesima nella pensione: a chi spetta e a chi no

Novità sulla pensione: a chi spetta la tredicesima e chi invece non la riceverà più nel 2022? Le novità per i pensionati italiani sono state tante in questi ultimi mesi, per lo più positive. Il Governo Draghi si è mosso per combattere la grave crisi che sta vivendo il nostro Paese, dando una mano ai cittadini più in difficoltà. C’è chi ha ricevuto degli aumenti nelle pensioni di ottobre, novembre e dicembre, altri ancora riceveranno il bonus 150 euro, alcuni invece non percepiranno la tredicesima quest’anno: vediamo chi.

Pensione, a chi non spetta la tredicesima

Novità sulla pensione di dicembre, a chi spetta la tredicesima

Con l’approssimarsi delle festività natalizie, si avvicina per i lavoratori (e non solo) anche il momento della tredicesima mensilità, nota anche come gratifica natalizia, poiché normalmente corrisposta, secondo modalità e tempistiche stabilite dai CCNL di riferimento, prima del Natale. Garantita a tutti i dipendenti, dagli operai agli impiegati, interessa anche i pensionati.

A dicembre purtroppo ci sarà una novità che peserà ad alcuni pensionati. Stiamo parlando della cancellazione della tredicesima per alcuni pensionati. Da quest’anno non riceveranno la tredicesima pesante coloro che beneficiano di indennità di frequenza e dell’accompagnamento.

Leggi anche: Reddito di cittadinanza, quoziente familiare e pensioni: cosa farà il governo Meloni

Cos’è la tredicesima pesante

Ma cosa intendiamo quando parliamo di tredicesima pesante? Ci riferiamo ad una maggiorazione della pensione di base nel mese di dicembre. Si tratta di un bonus che può raggiungere i 154,94 euro in più rispetto a quanto previsto dalla rata di dicembre. L’integrazione è riconosciuta ai titolari di una rendita d’importo annuo non superiore al trattamento minimo (6.695,91 euro annui per il 2021), come spiegato sul sito dell’Inps.

Il beneficiario di tredicesima pesante inoltre, non deve godere di redditi assoggettabili all’IRPEF d’importo superiore a una 1 volta e mezza il minimo (limite pari a 10.043,87 euro per l’anno in corso). In più il reddito della coppia non deve superare 3 volte il minimo, vale a dire i 20.087,73 euro per il 2021. Per quale motivo non verrà più corrisposta la tredicesima pesante per il mese di dicembre 2022? Il bonus è stato eliminato per via dell’inflazione al 12% che ha caratterizzato questi ultimi mesi dell’anno.

powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004


Hai scelto di non accettare i cookie

Tuttavia, la pubblicità mirata è un modo per sostenere il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirvi ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, sarai in grado di accedere ai contenuti e alle funzioni gratuite offerte dal nostro sito.

oppure