Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Home » “Piazzapulita”, le pesanti accuse di Alessandro Orsini: “Il Segretario generale della Nato è un pazzo”

“Piazzapulita”, le pesanti accuse di Alessandro Orsini: “Il Segretario generale della Nato è un pazzo”

Ieri, durante la puntata di “Piazzapulita”, su La7, hanno partecipato come ospiti il professore della Luiss, Alessandro Orsini e l’ambasciatore Riccardo Sessa. I due hanno avuto una discussione sull’argomento Nato. “Il Segretario generale della Nato è un pazzo. I Paesi che stanno sostenendo l’Ucraina si coordinano attraverso la Nato, è la Nato che è dentro questa brutta storia”, ha accusato il sociologo.

Piazzapulita Alessandro Orsini

“Piazzapulita”, Alessandro Orsini accusa la Nato per la guerra in Ucraina

“La Nato ha fatto cose gravissime”, ha detto Alessandro Orsini, professore di sociologia del terrorismo internazionale. Orsini ha espresso così il suo disappunto su quello che sta succedendo in Ucraina in relazione ad alcune azioni compiute da Jens Stoltenberg, segretario generale della Nato. Quello che più lo tormenta, ha spiegato a “Piazzapulita”, è il fatto che la Nato ha i suoi obiettivi nella guerra dell’Est Europa e non coincidono con la pace che tanto predicano di volere. “Si può dire qualsiasi cosa -dice Orsini ripensando anche alle dichiarazioni di Di Maio su Putin-. Io dico che il segretario generale della Nato è un pazzo”.

“Putin non ha mai pensato di fare la guerra lampo, l’impressione che noi abbiamo è che Putin sia sempre perdendo”, secondo Orsini questo è quello che la Nato vuole far credere ai cittadini. “Siamo tutti dentro la propaganda, io sento il dovere morale di sostenere i miei colleghi russi perché noi qui siamo pieni di propaganda”, ha detto il professore.

Leggi anche: Guerra in Ucraina, la previsione di Lucio Caracciolo: “Ce ne andremmo tutti quanti da questo pianeta”

Orsini, la fine dell’Italia dopo la guerra

Il professore è convinto che la partecipazione di Mircea Geoana a “Piazzapulita” sia una scelta mirata. “Il vicesegretario generale della Nato viene qui a fare propaganda”, ha affermato Orsini facendo riferimento all’intervista rilasciata dal vicesegretario. Il punto, secondo il professore, è che tutta la faccenda della guerra, sia solo una scusa per trarre qualche profitto. Tutto gira intorno alla propaganda, ossia a quello che si vuole far credere alle persone, la tesi del sociologo. “Il Cremlino con la propaganda fa con la Bielorussia quello che la Casa Bianca fa con l’Italia”. Il problema è che, nonostante Italia e USA sono alleati, gli Stati Uniti ne usciranno arricchiti e l’Italia impoverita. “Ma questo il governo non lo può dire, perché siamo satelliti degli States”. I commenti su quanto detto a “Piazzapulita” dal professore non sono mancati. In molti hanno affermato che il pazzo in realtà sembra essere lui.

 

Tag:

Vuoi rimanere informato su tutte le notizie in tempo reale? Segui il canale Telegram 👉 t.me/ultimaor