Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di

“L’Eredità”, disastro ai 100 Secondi: Marco messo alla gogna

News tv. “L’Eredità”, disastro ai 100 Secondi: Marco messo alla gogna – Va male a Chiara, campionessa de L’Eredità che esce dalla Ghigliottina a bocca asciutta. Ma anche peggio va al suo sfidante Marco, che si è reso protagonista di una brutta gaffe nel gioco dei 100 Secondi. Il concorrente del noto programma condotto da Marco Liorni è stato contestatissimo su «X» dal pubblico. (continua a leggere dopo le foto)

Leggi anche: Sanremo 2024, esplode la bufera su Annalisa: l’accusa è gravissima

Leggi anche: “Fuori dal coro”, Mario Giordano travolto dal lutto e con le lacrime agli occhi

“L’Eredità”, disastro ai 100 Secondi: Marco messo alla gogna

Al quiz del preserale di Rai 1 condotto da Marco Liorni è arrivata la signora Chiara. Un finale non proprio memorabile, visto che il montepremi in palio si è ridotto a “soli” 10.625 euro. Le parole-indizio “Cultura”, “Ordine, “Non sono”, “Nobiltà” e “Zero” hanno portato i telespettatori ad indovinare la soluzione. Sui social si sono scatenati nel commentare la puntata. Niente da fare invece per Chiara, che non è riuscita ad azzeccare il termine esatto. La parola-chiave era “Grado”. (continua a leggere dopo le foto)

Leggi anche: “L’Eredità”, la decisione senza precedenti del campione: pubblico incredulo

Leggi anche: “Che vergogna”. “L’Eredità”, la gaffe del concorrente scatena il pubblico

Varie critiche nei confronti della campionessa (e non solo)

Numerose le critiche nei confronti della campionessa: “È inutile che conosce le risposte precedenti, se poi un ‘avvocato’ non sa la frase semplicissima finale!”, ha scritto un utente su X. E non è finita qui…

Scopriamo tutti i dettagli nella pagina successiva

Successiva
Pagine: 1 2
powered by Romiltec

©Caffeina Media s.r.l. 2024 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004


Hai scelto di non accettare i cookie

Tuttavia, la pubblicità mirata è un modo per sostenere il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirvi ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, sarai in grado di accedere ai contenuti e alle funzioni gratuite offerte dal nostro sito.

oppure