Home » Dopo tre anni di missione in Afghanistan torna a casa e sua moglie è incinta di 7 mesi

Dopo tre anni di missione in Afghanistan torna a casa e sua moglie è incinta di 7 mesi

Dopo tre anni di missione in Afghanistan, un soldato è tornato a casa e ha trovato sua moglie incinta di 7 mesi. Se ci si ferma all’apparenza sembrerebbe che l’uomo sia stato tradito dalla donna mentre si trovava a combattere all’estero, ma le cose non stanno così. Il soldato non è stato tradito, anzi dietro questa sorpresa inaspettata si nasconde una storia d’amore. Questa misteriosa e contorta favola è stata raccontata dal magazine online OhMyMag e narra le vicende della coppia di neo sposi: Josh e Sarah. Scopriamo insieme che cos’è successo. (Continua a leggere dopo la foto)

Dopo tre anni di missione in Afghanistan, un soldato torna a casa e trova sua moglie è incinta di 7 mesi

È proprio vero che l’apparenza inganna. Dopo tre anni di missione in Afghanistan, un soldato è tornato a casa e ha trovato sua moglie incinta di 7 mesi. Nonostante i conti non tornino, non si tratta di tradimento, anzi la storia raccontata dal magazine online OhMyMag e riportata da Caffeina parla di una favola d’amore a lieto fine. I protagonisti di questo insolito racconto sono Josh e Sarah. Il soldato Josh una volta tornato dalla sua missione in Afghanistan, durata per tre anni, ha ricevuto una bellissima sorpresa al suo rientro a casa, ovvero quella di diventare presto papà.

Nonostante si fossero sposati giovanissimi, i due ragazzi non riuscivano ad aver figli. Così le hanno provate tutte per cercare di avere un bambino, il loro primogenito. Inizialmente hanno tentato l’inseminazione artificiale, ma senza successo. Ad un certo punto, però, la coppia ha dovuto rinunciare temporaneamente all’idea, in quanto Josh sarebbe partito per tre lunghi anni lontano da casa a causa del suo lavoro. Sua moglie però ha continuato a lottare ed è riuscita a realizzare il loro sogno. Vediamo insieme come.

Un sogno che diventa realtà

Il desiderio di Sarah di diventare madre era troppo forte e per questo non si è arresa. Ha trovato allora un’altra soluzione, senza che il marito ne fosse a conoscenza, riuscendo a rimanere incinta proprio qualche mese prima che Josh facesse ritorno. Sarah, nonostante avesse il suo compagno in missione, ha deciso di continuare il trattamento grazie agli spermatozoi congelati del marito e ad un certo è punto è rimasta incinta. Quando il soldato è tornato a casa e ha visto sua moglie al settimo mese di gravidanza non poteva credere ai suoi occhi. Che dire? Una sorpresa ben riuscita che ha riempito i loro cuori d’amore.