Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Home » Guerra in Ucraina, Al Bano lancia un appello a Putin: “Ti conosco, fermati”

Guerra in Ucraina, Al Bano lancia un appello a Putin: “Ti conosco, fermati”

Personaggi tv, Al Bano lancia un appello a Putin – In un’intervista concessa alla rivista «Medit», Al Bano Carrisi ha lanciato un messaggio a Vladimir Putin. Il popolare cantante di Cellino San Marco è tornato a parlare del suo rapporto con il presidente della Federazione Russa. Parole che ora stanno facendo il giro del web: l’artista nega di avere con lo zar una vera amicizia, ma ha confessato di avere avuto grande stima della sua intelligenza fino al giorno dell’invasione dell’Ucraina. Ora si dice deluso, amareggiato… Leggi anche l’articolo —> “Cartabianca”, Al Bano mostre le sue bollette: cifre folli per la sua tenuta

Guerra in Ucraina, Al Bano lancia un appello a Putin: “Ti conosco, fermati”

«Vado in Russia dal 1984, conosco Vladimir Putin da una vita. L’ho sempre reputato una persona intelligente e ne sono convinto tuttora. Mi addolora constatare che un uomo che è stato candidato al Premio Nobel per la pace ed al quale la rivista americana “Time” ha dedicato la copertina, nominandolo ‘Uomo dell’anno’, è stato poi capace di mandare un “gigante” come la Russia ad attaccare un “pulcino” quale è l’Ucraina, uccidendo e, nel migliore dei casi, sradicando esseri umani dalla propria terra, dalla propria casa, dalla propria storia», ha dichiarato Al Bano Carrisi in una recente intervista concessa a «Medit». «È un’assurdità inaccettabile. Peccato, perché lui stava dalla parte della ragione. Poi l’invasione ha cambiato tutto», ha dichiarato poi il cantante. (continua a leggere dopo le foto)

Al bano e Romina
Putin

Non è un’amicizia, ma una conoscenza di lunga data

Al Bano non ha con Putin un legame profondo, l’ha spiegato lui stesso: «Non è un’amicizia però, tengo a precisare. Vero è che la nostra è una conoscenza di lunga data. Ho cantato per lui cinque volte, anche in occasione del compleanno della attuale compagna. Ci siamo visti a Verona, siamo stati insieme a Budapest, ci sono stati baci e abbracci, però da qui a parlare di amicizia ce ne passa». Il cantante ha sentito il bisogno di scrivere allo zar russo perché ponga fine all’invasione ucraina. (continua a leggere dopo le foto)

Capuozzo

Il messaggio di Al Bano è da pelle d’oca

«Caro Putin, so che sei molto ‘impegnato’ in azioni che seminano solo drammi e distruzione e mi sembra anche di capire che non ci sia, da parte tua, alcuna intenzione di mettere un punto a questo grande atto di follia. Ma io qualcosa sento il dovere di dirtela. Tu che sei il ‘grande’ Putin, tu che sei il capo di Stato ma che sei anche padre; tu che la sera hai la possibilità di andare a dormire nella tua casa, nel tuo letto, sicuramente con i tuoi figli, per un attimo, solo per un attimo, fermati a pensare a coloro i quali si vedono cadere addosso le bombe e che devono fuggire dalla propria casa. Pensa a quei bambini che avrebbero diritto alla vita e che, invece, sono costretti a conoscere la morte, senza avere la possibilità di viversi appieno il ‘disegno’ per cui sono venuti al mondo», le parole di Al Bano Carrisi. (continua a leggere dopo le foto)

Putin

Al Bano lancia un appello a Putin: “Blocca questa truce follia”

«Per un attimo, se ci riesci, pensa a questa drammatica verità.  Pensa ai dieci comandamenti che, al quinto, recita “non uccidere”: il buon Dio avrà pur voluto dire qualcosa! E poi, se ne sei capace – ed io so che ne sei capace – blocca questa truce follia che, prima di te, è già stata percorsa da Hitler, da Mussolini e da tanti altri. Fermati finché sei in tempo: il mondo ti ringrazierebbe», le conclusioni del cantante. Leggi anche l’articolo —> Guerra Russia-Ucraina, Putin si appresta ad utilizzare il nucleare?

powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004


Hai scelto di non accettare i cookie

Tuttavia, la pubblicità mirata è un modo per sostenere il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirvi ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, sarai in grado di accedere ai contenuti e alle funzioni gratuite offerte dal nostro sito.

oppure