Home » Cartabianca, Bassetti si scaglia contro Paragone: “Lei fomenta l’odio”

Cartabianca, Bassetti si scaglia contro Paragone: “Lei fomenta l’odio”

Ospiti della puntata di ieri, martedì 2 novembre della trasmissione di Rai Tre, Cartabianca, Matteo Bassetti, primario di malattie infettive del San Martino di Genova, e Gianluigi Paragone, leader di Italexit, recentemente candidatosi al ruolo di sindaco di Milano. Più che un confronto un match tra il medico, grande sostenitore dei vaccini e un politico non d’accordo con le misure che il Governo sta imponendo agli italiani. Bassetti ha rivolto dure parole contro Paragone, che ha risposto a tono alle accuse.

Cartabianca scontro Bassetti Paragone: volano parole grosse, il video

Il medico ligure è ormai a suo agio davanti alle telecamere. Da quando è iniziata la pandemia ormai ha intrapreso la sua carriera televisiva e partecipa a vari programmi parlando della situazione Covid in Italia e nel mondo. Questa volta ha partecipato al programma di Bianca Berlinguer e si è scontrato con un personaggio che la pensa in tutt’altro modo: Gianluigi Paragone. Bassetti ha provato ad affondare il politico accusandolo di essere un fomentatore d’odio. “I veri fomentatori d’odio che devono essere perseguiti dalla legge sono questi, la gente come Paragone che viene a fomentare odio nei nostri confronti”. Nessuna pietà da Bassetti che difende la sua categoria. “Credo che fomentare oggi odio nei confronti della categoria dei medici è l’atto più criminale che si potesse commettere, sono riusciti a far passare noi medici, che ci siamo spesi per curare la gente, come degli assassini”.

Bassetti contro Paragone

Paragone provoca Bassetti: “Lei dovrebbe denunciarmi”

Bassetti torna all’attacco e prova ad affondare l’avversario. “Questa gente deve secondo me iniziare a farsi un esame di coscienza. Perché sono dei grossi fomentatori d’odio e si ricordino che la maggioranza degli italiani è per il Green pass – secondo il medico ligure -. Per questo modo di vedere il mondo, se ne facciano una ragione, perché il 95 per cento degli italiani è questo e non hanno possibilità di parlare”.

La parola passa poi a Paragone che risponde a toni a Bassetti. “Ringrazio Bassetti per aver vomitato odio anche nei miei confronti – ha esordito – per aver detto che praticamente sarei un cretino e di questo risponderà alla procura della repubblica”. Ma il medico non ci sta: “Lei vomita odio tutti i giorni”, e ancora Paragone: “Lei dovrebbe denunciarmi”.

Tag: