Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Home » Gas e petrolio, cosa accade in Italia se Putin blocca i rifornimenti

Gas e petrolio, cosa accade in Italia se Putin blocca i rifornimenti

La guerra in Ucraina potrebbe avere conseguenze catastrofiche anche per il nostro paese. Al momento le nostre truppe non sono ancora impegnate in guerra e i razzi non sono ancora arrivati nel nostro paese, ma le conseguenze del conflitto potrebbero colpire comunque il nostro paese. Il presidente russo Vladimir Putin, infatti, potrebbe bloccare i rifornimenti di gas e petrolio in Italia. (Continua dopo la foto…)

Il conflitto russo-ucraino e le conseguenze per l’Italia

Il conflitto russo-ucraino è scoppiato nel febbraio 2014, quando gruppi di soldati russi hanno preso il controllo di una serie di posizioni strategiche ed infrastrutture in Crimea. Le principali cause di scontro sono appunto lo status della Crimea, della regione del Donbass  e la possibile adesione dell’Ucraina alla NATO. Il conflitto ha vissuto una fase significativa nell’aprile 2014, quando, in seguito ad una guerra tra governo ucraino e separatisti russi nell’area del Donbass, si sono formate due repubbliche popolari indipendenti: Doneck e Lugansk.

Nel febbraio 2022, il conflitto si è trasformato in una vera e propria guerra: il presidente russo Vladimir Putin ha letteralmente invaso l’Ucraina, colpendo la capitale Kiev, la città di Kharkiv e i due porti strategici di Odessa e Mariupol. L’azione dell’armata russa è stata ovviamente condannata dalla Nato e da tutti gli Stati presenti al suo interno, ma il presidente russo ha avvertito i suoi “nemici” di non intervenire altrimenti potrebbero esserci “conseguenze mai viste finora”.

Per questo motivo non si può ancora parlare di “Terza guerra mondiale“, ma è chiaro che le conseguenze del conflitto russo-ucraino potrebbero colpire anche l’Italia. Ad oggi, anche in seguito alle sanzioni inasprite nei confronti della Russia, l’Italia risulta essere nella lista dei paesi “ostili” alla Federazione governata da Putin. Per questo motivo, il presidente russo potrebbe decidere di bloccare i rifornimenti di gas e petrolio nel nostro paese. Cosa succedere in tal caso? (Continua dopo la foto…)

Invasione Ucraina, gente in fuga: code ai bancomat, limitati i prelievi

Guerra Russia-Ucraina, Putin può davvero lanciare la bomba atomica?

Gas e petrolio, cosa accade se Putin blocca i rifornimenti

Cosa accade se Putin blocca i rifornimenti di gas e petrolio in Italia? Il presidente del Consiglio Mario Draghi ha annunciato al Parlamento quali saranno le mosse del nostro paese: diversificazione delle fonti energetiche e dei Paesi fornitori, più gasdotti e rigassificatori, aumento dell’estrazione del gas dal suolo italiano. Al momento questa sarebbe la contro-mossa dell’Italia, ma è chiaro che si deve verificare l’attuabilità e soprattutto se tali contromosse riescano a soddisfare il fabbisogno nazionale.

 

Vuoi rimanere informato su tutte le notizie in tempo reale? Segui il canale Telegram 👉 t.me/ultimaor

powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004