Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Home » Regina Elisabetta, le sue condizioni di salute preoccupano: cosa sta succedendo

Regina Elisabetta, le sue condizioni di salute preoccupano: cosa sta succedendo

Elisabetta II, classe 1926, è la Regina del Regno Unito di Gran Bretagna e Irlanda del Nord e degli altri reami del Commonwealth. Dopo aver servito nella Auxiliary Territorial Service durante la Seconda guerra mondiale, nel 1947 ha sposato il principe Filippo Mountbatten (1921- 2021) dal quale ha avuto quattro figli: Carlo, principe del Galles, Anna, principessa reale, Andrea, duca di York, ed Edoardo, conte di Wessex. Nonostante a corte confermino che la Regina dopo il Covid stia bene, diverse voci raccontano altro. I suoi sudditi sembrano seriamente preoccupati per il suo stato di salute. (Continua a leggere dopo le foto)

Regina Elisabetta, le sue condizioni di salute preoccupano: cosa sta succedendo

Fra pochissimi giorni la Regina Elisabetta II festeggerà 96 anni. Nonostante a corte confermino che la Sovrana dopo il Covid stia bene, diverse voci raccontano altro. Sua maestà si è mostrata in sedia a rotelle e provata dalle conseguenze del virus. Per questo la visita improvvisa di Harry e Meghan Markle, che mancavano da Londra dal 2020, fa insospettire. Il tutto si sarebbe dovuto svolgere in gran segreto, ma qualcuno ha notato i duchi di Sussex: “Sembravano felici e salutavano tutti”. Intanto la Regina ha saltato il Maunday Service, il tradizionale rito religioso che va in scena ogni anno in occasione del Giovedì Santo, e salterà anche la messa di Pasqua. Elisabetta II sta male? Ha problemi di salute gravi? Per ora non è dato saperlo, ma nel frattempo i suoi impegni si fanno sempre più sporadici. Intanto Buckingham Palace si prepara per un’eventuale Operazione London Bridge. (Continua a leggere dopo la foto)

Operazione London Bridge

Operazione London Bridge è il nome in codice del piano che sarà eseguito nei giorni successivi alla morte della regina Elisabetta II del Regno Unito. Il piano fu originariamente creato negli anni sessanta ed è stato aggiornato diverse volte nel corso degli anni. L’organizzazione coinvolge dipartimenti del governo, il Metropolitan Police Service, servizio di polizia metropolitana della città di Londra, le British Armed Forces, la Chiesa d’Inghilterra, i media e i Parchi Reali di Londra. Alcune decisioni chiave riguardo al piano sono state prese dalla Regina stessa anche se alcune di esse potranno essere prese solo dal suo successore dopo la sua morte. La frase “London Bridge is down (Il Ponte di Londra è crollato)” annuncerà la morte della Regina al Primo ministro del Regno Unito e a un ristretto numero di funzionari dando inizio all’esecuzione del piano.

“La regina Elisabetta è morta”: la notizia diventa virale, poi viene smentita

Vuoi rimanere informato su tutte le notizie in tempo reale? Segui il canale Telegram 👉 t.me/ultimaor