Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Home » Lando Buzzanca, le sue condizioni di salute: cosa ha rivelato il figlio Massimiliano

Lando Buzzanca, le sue condizioni di salute: cosa ha rivelato il figlio Massimiliano

Personaggi Tv. Lando Buzzanca sta affrontando una grave malattia e ora si trova ricoverato in ospedale dopo una caduta, come sta? Il dottor Fulvio Tomaselli ha pubblicato un post su Facebook sulle condizioni di salute dell’attore. Ora parla il figlio Massimiliano, per aggiornare sulla salute del padre, che da anni non compare più in televisione. Il figlio di Buzzanca ci ha anche tenuto a chiarire una volta per tutte che lui non ha doppi fini nei confronti del padre malato. “Papà ha perso lucidità e parla per lallazioni. Mi fa rabbia pensare di essere accusato di un complotto contro di lui”, ha rivelato.

Lando Buzzanca in ospedale, come sta?

Lando Buzzanca in ospedale: il figlio spiega come sta

Lando Buzzanca è da giorni ricoverato al Policlinico Gemelli dopo la caduta da una sedia a rotelle mentre si trovava in Rsa. Massimiliano ha commentato in un’intervista al Corriere della Sera, il post del dottor Tomaselli su Facebook. L’uomo ha spiegato di aver assistito il padre continuamente da quando è malato e di non aver mai sentito parlare di questo medico prima del famoso post. “Tomaselli: mai visto né sentito. E in casa non ci sono sue ricette o sue fatture per le prestazioni sanitarie. Ho deciso di presentare una denuncia querela alla procura e all’Ordine dei medici perché esiste il diritto alla privacy per tutti e non è possibile che certa gente parli e sparli della salute di mio padre sui social”.

Insomma la mossa del medico a Massimiliano non è piaciuta affatto. Già si parla tanto del padre, che si trova in una posizione delicata, ma resta pur sempre un mito del cinema e l’attenzione verso la sua vita pubblica o privata che sia, è sempre alta. Come già detto, Lando è caduto da una sedia a rotelle mentre si trovava in Rsa. Come è possibile che sia caduto sotto la vigile attenzione del personale sanitario? Massimiliano non ha nessuno da incolpare e tantomeno vuole cercare qualcuno a cui attribuire una colpa. “Ho avuto modo di vedere come lavorano, quanto sono attenti e mi sono risposto che una distrazione può capitare a chiunque. Se io faccio causa alla struttura, rovino un lavoratore, perché verrà certamente licenziato, e io con i soldi che ottengo che me ne faccio? Una vacanza? Papà mi ha insegnato che chi lavora va sempre tutelato”.

LEGGI ANCHE: Pomeriggio 5, Barbara D’Urso senza parole: la verità su Lando Buzzanca

Le condizioni attuali dell’attore: le parole di Massimiliano

Il figlio dell’attore ha spiegato ai microfoni del Corriere della Sera, che già da tempo il padre soffre di demenza senile. “Quando nel 2016 aveva partecipato a Ballando con le Stelle, tanti colleghi mi avevano chiamato per chiedermi come stava perché lo vedevano “diverso”. E già da allora lui girava con un bigliettino nella tasca in cui era scritto il suo nome, il cognome, l’indirizzo di casa e il mio numero di cellulare. Ma, da grande attore quale era, riusciva sempre a dissimulare”. Poi il peggioramento nel 2021 in seguito ad una caduta, tanto che, dice Massimiliano “ha perso lucidità, ha cominciato a non riconoscere più nessuno, a parlare per lallazioni, proprio come i bambini”.

Il figlio di Lando Buzzanca ha spiegato che il padre non è più lucido. Massimiliano ha ammesso che vorrebbe ancora che il padre potesse parlare con lui. “Pagherei perché mi riconoscesse e mi chiamasse ancora una volta Massimiliano. Lui non ha mai abbreviato il mio nome, mi ha sempre chiamato Massimiliano. Cosa mi direbbe? Professionalmente mi farebbe i complimenti per il mio percorso. Personalmente mi pregherebbe: ‘Se mi vedi senza dignità, lasciami andare'”.

powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004


Hai scelto di non accettare i cookie

Tuttavia, la pubblicità mirata è un modo per sostenere il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirvi ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, sarai in grado di accedere ai contenuti e alle funzioni gratuite offerte dal nostro sito.

oppure