Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Home » Quinta dose, chi potrebbe farla: l’allarme degli esperti

Quinta dose, chi potrebbe farla: l’allarme degli esperti

quinta dose vaccino covid 19

Quinta dose vaccino Covid. Il Covid-19 pare abbia rialzato nuovamente la testa e la curva dell’epidemia appare nuovamente preoccupante. Nonostante il governo nelle ultime ore abbia fatto annunci rassicuranti, negando ufficialmente la volontà di fare un passo indietro sul fronte pandemia, è sempre vivo il rischio che gli italiani possano nuovamente fare i conti con il temutissimo virus e soprattutto con il vaccino. Tantissimi italiani, infatti, non hanno la copertura vaccinale e per loro potrebbe arrivare la quinta dose. (Continua…)

LEGGI ANCHE: Covid, l’appello di De Luca: “Indossate la mascherina, altrimenti a Natale…”

Quinta dose vaccino Covid, l’allarme degli esperti

Negli ultimi giorni, il Covid-19 sembra abbia rialzato la testa e la curva dell’epidemia appare nuovamente preoccupante. Gli esperti hanno lanciato l’allarme: “In Italia sono state fatte troppe poche quarte dosi di vaccino“. Come riporta l’Ansa, oltre 2 milioni di italiani, tra cui soprattutto anziani e persone fragili, hanno fatto la quarta dose da oltre 120 giorni. La copertura vaccinale, dunque, sarebbe scaduta e questo, secondo Gimbe, giustificherebbe la crescita del 10% dei contagi negli ultimi giorni. Negli ultimi giorni, inoltre, sarebbero saliti anche i ricoveri ordinari (+9,1%) e i decessi (+8,8%), mentre resterebbero sostanzialmente stabili le terapie intensive (+1,2%). Di fronte a questi dati, l’esecutivo guidato da Giorgia Meloni potrebbe essere costretto a intervenire. (Continua dopo la foto…)

LEGGI ANCHE: Covid, Pregliasco spiega la nuova variante: «Attacca le prime vie respiratorie»

Chi potrebbe fare la quinta dose

Negli ultimi giorni la curva dell’epidemia è divenuta nuovamente preoccupante. È stata registrata una crescita dei contagi del 10% e sarebbero saliti anche i ricoveri ordinari (+9,1%) e i decessi (+8,8%). Fortunatamente, invece, restano stabili le terapie intensive (+1,2%). Di fronte a questi numeri, però, diversi esperti hanno avanzato il problema della quinta dose per tutti coloro che hanno fatto la quarta dose da oltre 4 mesi. Molti infatti, come abbiamo detto, non risultano più coperti e protetti, avendo fatto la quarta dose da oltre 120 giorni. In sostanza, in Italia ci sarebbero oltre 2,38 milioni di persone che hanno ricevuto la quarta dose da più di 120 giorni. Si tratta prevalentemente di persone anziane e fragili, per le quali si consiglia vivamente la somministrazione della quinta dose del vaccino contro il Covid-19.

powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004


Hai scelto di non accettare i cookie

Tuttavia, la pubblicità mirata è un modo per sostenere il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirvi ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, sarai in grado di accedere ai contenuti e alle funzioni gratuite offerte dal nostro sito.

oppure