Home » Gerry Scotti, “Amadeus e Fiorello? Due delinquenti…”: le parole del conduttore

Gerry Scotti, “Amadeus e Fiorello? Due delinquenti…”: le parole del conduttore

Il famoso conduttore Gerry Scotti si lascia andare in un’intervista ad alcune dichiarazioni su due colleghi, AmadeusFiorello. “Sono dei delinquenti“, dice il presentatore di Canale 5. Scotti risponde anche in merito ad una sua probabile conduzione del Festival di Sanremo. Di seguito vi riportiamo le sue parole. (Continua dopo la foto…)

gerry scotti amadeus fiorello

La carriera di Gerry Scotti

Gerry Scotti è uno dei conduttori più famosi della televisione italiana. Ha legato la sua immagine interamente alla rete Mediaset. Per la rete del Biscione, nelle vesti di conduttore e giudice, ha all’attivo più di 700 prime serate e oltre 8000 puntate di programmi in day time. Ha condotto programmi di successo, come “Chi vuol essere milionario” e “Caduta libera“. È inoltre uno dei conduttori di “Striscia la notizia“, dove fa coppia fissa con Michelle Hunziker, e uno dei giudici di Tu si que vales, programma condotto da Belen Rodriguez con Martin Castrogiovanni e Alessio Sakara su Canale 5. Secondo un sondaggio fatto dal settimanale Oggi, Scotti sarebbe l’erede di Mike Bongiorno, storico conduttore scomparso nel 2009. Si stima inoltre che sia uno dei conduttori più pagati della televisione italiana. Il suo stipendio dovrebbe aggirarsi attorno ai dieci milioni di euro, ma ovviamente le cifre non parliamo di cifre ufficiali, dato che non c’è mai stata alcuna conferma da parte del conduttore. Il suo stipendio, però, dovrebbe essere alla pari di conduttori del calibro di Paolo Bonolis e Maria De Filippi. (Continua dopo la foto…)

Gerry Scotti: la drammatica notizia ad un anno dal ricovero

Gerry Scotti confessa la sua fobia: “Soffro di vertigini”

gerry scotti fobia

Le parole di Gerry Scotti su Amadeus e Fiorello

Di recente, Gerry Scotti è stato intervistato dal settimanale Gente, al quale ha rilasciato alcune dichiarazioni sue due dei suoi colleghi, Amadeus e Fiorello, e su una probabile partecipazione al Festival di Sanremo. “Che io prenda parte a Sanremo lo dicono da quando i due delinquenti si sono messi insieme” – dice ironicamente il conduttore televisivo – “nelle loro riunioni con gli autori, ogni tanto tirano fuori il mio nome…”. In merito ad una probabile partecipazione al Festival della canzone italiana, Scotti rivela: “Mi farebbe piacere.. Vediamo, se impegni televisivi e umani coincidono con le date di Sanremo 20220. Mi farebbe piacere andare a salutare tutti e due”.