Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Home » Marzia Capezzuti, possibile svolta nel caso: l’annuncio di “Chi l’ha visto”

Marzia Capezzuti, possibile svolta nel caso: l’annuncio di “Chi l’ha visto”

Chi l'ha visto caso Marzia Capezzuti novità

News Tv. “Chi l’ha visto”, caso Marzia Capezzuti: tutte le novità. Tiene ancora banco la vicenda di Marzia Capezzuti, giovane donna di 29 anni della quale non si hanno più notizie da mesi: le sue tracce si sono perse a Pontecagnano Faiano, nella provincia di Salerno, intorno al 7 marzo 2022. Secondo gli inquirenti, Marzia sarebbe stata uccisa e fatta sparire: sono 5 le persone indagate, infatti, per omicidio e occultamento di cadavere. In queste ore attraverso Twitter la trasmissione condotto da Federica Sciarelli ha annunciato una possibile svolta nel caso. (Continua a leggere dopo la foto)

Leggi anche –> “Chi l’ha visto”, anticipazioni 26 Ottobre 2022: tutti i casi della puntata

Chi l'ha visto caso Marzia Capezzuti novità
Federica Sciarelli

“Chi l’ha visto”, caso Marzia Capezzuti: tutte le novità

Marzia Capezzuti, il caso della 29enne originaria di Milano scomparsa da marzo potrebbe essere giunto ad una svolta. Chi l’ha visto ha annunciato su Twitter: “Cadavere ritrovato presso un casolare tra Pontecagnano Faiano e Montecorvino Pugliano. Test del Dna per identificarlo”. Il cadavere, in avanzato stato di decomposizione, sarebbe stato individuato in un casolare tra Pontecagnano e Montecorvino Pugliano, in provincia di Salerno: è in questi luoghi, infatti, che da mesi si cerca la 29enne originaria di Milano, scomparsa da Pontecagnano a marzo. Sul caso della 29enne scomparsa a marzo la Procura di Salerno ha iscritto nel registro degli indagati 5 persone con l’accusa di omicidio e occultamento di cadavere. (Continua a leggere dopo la foto)

Marzia Capezzuti
Marzia Capezzuti

Una prima ricostruzione da parte degli inquirenti

Secondo le ipotesi d’accusa, come riportato dal Corriere della Sera, Marzia sarebbe stata ospitata in casa da alcuni parenti del fidanzato, tra cui la sorella, oggi indagati, che l’avrebbero poi trattenuta con la forza e ridotta in schiavitù, dopo la sua scelta di restare a Pontecagnano nonostante la morte del compagno e l’inizio di una nuova relazione. I genitori di Marzia hanno anche riferito d’aver saputo dalla ragazza che era incinta. A dare impulso alle indagini su presunti maltrattamenti è stata una testimonianza anonima. Il testimone ha segnalato lo stato in cui la 29enne avrebbe vissuto al culmine di un vortice di abusi, soprusi e privazioni. Ai microfoni di Chi l’ha visto ha dichiarato: “Un giorno l’hanno picchiata davanti a me, strisciava e non poteva muoversi, la scassavano di mazzate. Mi ha detto che le mettevano la testa nel gabinetto e tiravano lo sciacquone, le facevano i filmini, la facevano prostituire, le tiravano i denti con la pinza, con la tenaglia”.

Leggi anche –> Federica Sciarelli in lutto: una grave perdita per la conduttrice di “Chi l’ha visto?”

powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004


Hai scelto di non accettare i cookie

Tuttavia, la pubblicità mirata è un modo per sostenere il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirvi ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, sarai in grado di accedere ai contenuti e alle funzioni gratuite offerte dal nostro sito.

oppure