Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di

Mediaset sospende due programmi, a casa Mario Giordano e Paolo Del Debbio

Mediaset ha preso una decisione drastica che ha fatto molto discutere: saranno sospesi i programmi “Fuori dal coro” e “Dritto e rovescio”. Sono sconosciute per ora le ragioni di questa decisione che arriva all’improvviso. Una doccia fredda per Mario Giordano e Paolo Del Debbio, che non lavoreranno in tv per un lungo periodo. Altri programmi saranno sospesi per le feste natalizie ma i loro avranno una pausa decisamente più lunga.

Mediaset sospesi programmi

Mediaset sospesi programmi “Fuori dal coro” e “Dritto e rovescio”

Hanno riportato la notizia i siti informati Tvblog e Dagospia, ma Mediaset non ha ancora dato la conferma ufficiale. Il Biscione ha deciso che dal 7 dicembre due dei programmi di punta del palinsesto andranno in soffitta almeno per un po’. Altri programmi avranno una pausa per il periodo natalizio. Ad esempio “Quarta Repubblica” di Nicola Porro che si congederà dal 6 dicembre, ma ricomincerà già il 10 gennaio. Anche “Controcorrente” chiuderà per le feste a partire dal 19 dicembre per poi tornare in onda dal 9 gennaio.

I programmi di Mario Giordano e Paolo Del Debbio invece avranno una pausa di addirittura 50 giorni. “Fuori dal coro” e “Dritto e rovescio”, infatti, si fermeranno rispettivamente il 7 e il 9 dicembre. Sembra che Giordano e Del Debbio non ritorneranno in studio prima del 25 e del 27 gennaio 2022.

Paolo Del Debbio, i grandi successi di quest’anno

Lo stop di “Dritto e rovescio” è una brutta sorpresa per Del Debbio che però in questo 2021 ha avuto delle grandi soddisfazioni. Il conduttore nei giorni scorsi aveva anticipato l’uscita del suo nuovo libro. “Da martedì finalmente in tutte le librerie il mio libro pubblicato da Piemme @edizionipiemme “Le dieci cose che ho imparato dalla vita”. La vita con me è stata generosa. Sono nato in una famiglia di persone buone, in un quartiere popolare di persone semplici che mi hanno trasmesso l’essenziale della vita. E poi incontri, lavori, affetti e la possibilità di studiare. Sì, perché la vita è quello che vivi intrecciato a quello che pensi e tutto insieme sei tu – ha raccontato il giornalista -. Il libro racconta questa storia. La mia che spero possa interessare a voi”.

Paolo però ha vinto un’altra battaglia e ha riscoperto una nuova versione di sé. È dimagrito passando da una taglia 62 a una 52 e ora è irriconoscibile.  “Ho mangiato meno, mi sono affidato a un medico e ho perso 27 chili. Ho un’età in cui lo stile di vita non andava più bene per la salute e mi sono piano piano sistemato. Tutto qui”.

Vuoi rimanere informato su tutte le notizie in tempo reale? Segui il canale Telegram 👉 t.me/ultimaor

powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004