Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Home » “È l’ombra di mia figlia morta”, l’incredibile storia di Karen

“È l’ombra di mia figlia morta”, l’incredibile storia di Karen

Karen Ewart ha una figlia di nome Sadie. In occasione del settimo compleanno della bimba ha deciso di rinnovare il giardino della sua casa delle vacanza. Contenta del risultato ottenuto ha scattato una foto. Ma poi ha notato che nello scatto c’era qualcosa di strano e insolito.

Karen, la presenza nella foto del giardino

La donna si è accorta di qualcosa di pazzesco che l’ha lasciata letteralmente senza fiato. L’immagine mostra le gambe di una bambina all’altezza dello scalino con indosso dei pantaloni rosa, le mani sulle ginocchia. La piccola è seduta sul bordo del patio. ‘’Un’immagine davvero insolita. Non so cosa rappresenti quella figura ma mia madre, che si occupa anche di spiriti, è convinta che si tratti della gemellina di Sadie’’, ha spiegato Karen al Sun.

Infatti nel 2010 quando la donna aspettava Sadie, era incinta di due gemelline. Purtroppo però, una delle due non ce l’ha fatta e la donna ha dovuto abortire. Era l’inizio della gravidanza e la donna ha sofferto terribilmente per la perdita di una delle figlie. ‘’Mia figlia Sadie avrebbe avuto una gemellina che, però, all’inizio della gravidanza è morta. Più guardo l’immagine, più mi pare che quelle siano delle gambe di una bambina. È dolce pensare questo. E, allo stesso tempo, è piuttosto assurdo’’, ha aggiunto la donna.

‘’I medium hanno detto che il nome dello spirito di quella bambina è Sarah e in effetti Sadie è il diminutivo di Sarah’’. La foto è stata scattata durante la festa per il settimo compleanno di Sadie. Poi Karen, dopo aver notato l’insolita presenza nella foto, ha deciso di raccontare la vicenda ad amici e parenti.  “Avevo fotografato il mio giardino rinnovato e una delle mie amiche alle quali ho mostrato la foto mi ha fatto notare quella strana presenza, quelle gambe di bambina. Stavamo festeggiando il settimo compleanno di mia figlia e sono rimasta senza fiato”.

Ma c’è un’altra interpretazione, più tetra e di questa è convinto l’altro figlio di Karen, Kian. “Secondo lui quella casa è abitata dagli spiriti e non si è affatto sorpreso che ci sia capitata una cosa del genere”. E Karen non gli dà torto. ‘’Credo negli spiriti, ci ho sempre creduto e non escludo che quello spirito sia lo spirito della figlia che non ho mai avuto’’.

Vuoi rimanere informato su tutte le notizie in tempo reale? Segui il canale Telegram 👉 t.me/ultimaor