Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Home » Giallo al lago di Como, trovato il cadavere di un uomo: cosa hanno scoperto gli investigatori

Giallo al lago di Como, trovato il cadavere di un uomo: cosa hanno scoperto gli investigatori

Un uomo passeggiava sulle rive del lago di Como e ha notato un cadavere che galleggiava nell’acqua. Subito ha chiamato i soccorsi. A quel punto gli investigatori hanno dato via all’indagine per scoprire cosa è successo a quel pover uomo.

Giallo al Lago di Como, chi è la persona trovata morta

L’allarme è scattato intorno alle 10:47. Intorno alle 11 di mattina un’automedica, un’ambulanza, i vigili del fuoco e i carabinieri hanno raggiunto il luogo del ritrovamento. Ad avvisarli un signore che camminava vicino al lago, più precisamente nel comune di Faggeto Lario. Il cadavere giaceva nel lago di Como, nei pressi di un cantiere nautico. Ancora gli investigatori non hanno svelato l’identità del malcapitato: le generalità dell’uomo non sono ancora note. Secondo le prime analisi la vittima avrebbe circa 40 anni.

Leggi anche: Piero Sonaglia, com’è morto lo storico assistente di studio di Maria De Filippi

Giallo al Lago di Como, i risultati delle prime indagini

Secondo le prime indagini, il cadavere è stato ritrovato completamente vestito, privo di documenti ma con effetti personali in tasca, tra cui un cellulare. L’ipotesi più probabile è che si sia trattato di suicidio. Il corpo non presenta segni di violenza evidenti, ma è stata disposta l’autopsia per avere altre informazioni utili a chiarire l’accaduto.

Vuoi rimanere informato su tutte le notizie in tempo reale? Segui il canale Telegram 👉 t.me/ultimaor