Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Home » Guerra Russia-Ucraina, la Cina si dice favorevole ai colloqui di pace

Guerra Russia-Ucraina, la Cina si dice favorevole ai colloqui di pace

Quella che per Putin doveva essere una guerra lampo in Ucraina, si è trasformata in una lotta alla resistenza. Dopo 13 giorni di combattimento il popolo ucraino non ha la minima intenzione di arrendersi. Le perdite umane sono incalcolabili. Mosca avrebbe perso centinaia di mezzi e 11 mila soldati. Le vittime in Ucraina sono centinaia, tra i civili, mentre gli sfollati sono oltre 2 milioni. Su questa delicata situazione, nelle ultime ore, è intervenuta anche la Cina. Il capo di Stato cinese, Xi Jinping, ha detto di apprezzare gli sforzi di moderazione di Francia e Germania e ha affermato che i tre Paesi dovrebbero sostenere congiuntamente i colloqui di pace. (Continua a leggere dopo la foto)

Guerra Russia-Ucraina, la Cina si dice favorevole ai colloqui di pace

Non c’è giorno in cui i vari Paesi del mondo non cerchino un confronto per trovare una soluzione rapida alla guerra tra Russia e Ucraina. Durante il vertice video con il presidente francese Emmanuel Macron e il cancelliere tedesco Olaf Scholz, il capo di Stato cinese, Xi Jinping, ha dichiarato di apprezzare gli sforzi di moderazione di Francia e Germania e ha affermato che i tre Paesi dovrebbero sostenere in modo unito i colloqui di pace. Xi ha definito la situazione “preoccupante” e ha individuato come massima “priorità quella di evitare che le tensioni aumentino o addirittura sfuggano al controllo”. Poi la Cina sulle sanzioni alla Russia ha aggiunto: «Per quanto riguarda l’impatto delle sanzioni sulla finanza globale, le risorse energetiche, i trasporti e la stabilità della catena di approvvigionamento, in termini di un’economia mondiale già gravata dalla pandemia, questo è dannoso per tutte le parti». (Continua a leggere dopo la foto)

“Legittime preoccupazioni in materia di sicurezza”

Anche la Cina è seriamente preoccupata a causa del conflitto al centro del cuore dell’Europa. Lo scontro tra Russia e Ucraina, oltre all’instabilità politica, sta portando anche una forte instabilità economica. Una crisi che colpirà inevitabilmente tutto il mondo. Xi Jinping, nel vertice video con il presidente francese Emmanuel Macron e il cancelliere tedesco Olaf Scholz, ha detto che Pechino “resterà in contatto e coordinamento con Francia, Germania ed Ue” secondo “le necessità delle parti coinvolte” e lavorerà “in modo attivo insieme alla comunità internazionale”. La Cina “deplora profondamente” la guerra e riconosce “sovranità e integrità di tutti i Paesi”, ma anche le “legittime preoccupazioni in materia di sicurezza. Tutti gli sforzi per la soluzione pacifica dovrebbero essere supportati.

Guerra Russia-Ucraina, Vladimir Putin manda un messaggio alle donne russe

Vuoi rimanere informato su tutte le notizie in tempo reale? Segui il canale Telegram 👉 t.me/ultimaor

powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004