Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Home » Mario Draghi commosso per le parole di Zelensky alle Camere

Mario Draghi commosso per le parole di Zelensky alle Camere

Il premier Mario Draghi commosso per il discorso del presidente ucraino Zelensky alle Camere. Il leader ucraino ha chiesto l’aiuto dell’Italia: “Abbiamo bisogno di altre sanzioni e altre pressioni affinché la Russia non cerchi soldati in Siria ma la pace. L’Ucraina è il cancello per l’esercito russo. Loro vogliono entrare in Europa. Popolo italiano, bisogna fare il possibile per garantire la pace”. (Continua dopo la foto…)

guerra russia ucraina draghi

 

Il discorso di Zelensky alle Camere

Oggi il presidente ucraino Zelensky ha pronunciato un discorso al Parlamento italiano. “Bisogna fermare la Russia” – ha esclamato – “sono migliaia di feriti, famiglie distrutte e milioni di case abbandonate”. Zelensky ha poi proseguito, parlando della situazione a Mariupol e facendo un paragone con Genova: “L’invasione russa sta distruggendo le nostre vite. Immaginate Genova come Mariupol distrutta, da cui scappano le persone con ogni mezzo per arrivare al sicuro. Io parlo da Kiev, che ha vissuto guerre feroci, ma che dopo tutte queste tragedie ha bisogno di vivere nella pace continua, come Roma e qualsiasi altra città. A Kiev abbiamo ogni giorno notte sirene, bombe, missili, con gli invasori che portano via i nostri beni, stuprano le nostre donne. L’ultima volta che è successo in Europa è successo con i nazisti”.

Il presidente ucraino ha poi concluso con un appello: “Bisogna fare il possibile per garantire la pace. Il loro obiettivo è l’Europa, distruggere i vostri valori. L’Ucraina è solo il cancello per entrare. Vi abbiamo aiutato durante la pandemia, ci avete sostenuto durante l’inondazione. L’invasione dura da 27 giorni, abbiamo bisogno di altre sanzioni. Tutti utilizzano l’Italia come luogo di vacanza, non dovete accoglierli. Dobbiamo congelare i loro immobili e beni. Ricostruiamo insieme nell’Ue l’Ucraina. Si deve fermare una sola persona affinché si salvino milioni di persone”. (Continua dopo la foto…)

Guerra in Ucraina, la moglie di Zelensky: “È una strage”

zelensky

Mario Draghi commosso per il discorso di Zelensky

Mario Draghi ha ringraziato il presidente ucraino Zelensky per il suo intervento al Parlamento ed evidentemente commosso ha detto: “A nome del governo e mio voglio ringraziare il presidente per la sua straordinaria testimonianza. L’Italia ha ammirato il coraggio, la determinazione e il patriottismo del presidente e del popolo ucraino”.

mario draghi suicidio

Vuoi rimanere informato su tutte le notizie in tempo reale? Segui il canale Telegram 👉 t.me/ultimaor