Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Home » Orrore negli USA, 23enne uccide i suoi 3 figli: il movente è tremendo

Orrore negli USA, 23enne uccide i suoi 3 figli: il movente è tremendo

Si chiama Molly Cheng, la responsabile di una tragedia avvenuta negli Stati Uniti. La ragazza di 23 anni ha uccisa i propri figli. Parliamo di ben tre bambini, dell’età di 3, 4 e 5 anni. La modalità con cui li ha uccisi è agghiacciante. Ma cosa ha portato questa giovane madre a compiere un gesto così estremo?

USA, uccide i tre figli piccoli: come sono morti

La tragedia familiare è avvenuta a Maplewood, in New Jersey. Molly Cheng ha deciso di uccidere i suoi tre figli affogandoli nel lago vicino casa, il dnais-Sucker Lake Park, a Vadnais Heights. Anche Molly Cheng si è poi suicidata nello stesso lago. Le indagini hanno confermato la dinamica degli eventi. Tutti e 4 i corpi sono stati ritrovati nel fondo del lago, dopo moltissime ore di ricerca. I ricercatori hanno trovato prima i corpi dei bambini. Successivamente, qualche ora dopo, è emerso anche quello della madre. Stando alle indagini è quindi quasi confermato che si sia trattato prima di un omicidio e poi di un suicidio.

Leggi anche: Diana Pifferi, l’urlo improvviso durante i funerali: persone in lacrime

Molly Cheng, il movente dell’assassinio

Tutto è partito con il suicidio del padre, Yee Lee, avvenuto nell’abitazione di famiglia e tramite un’arma da fuoco. Nessuno sa perché l’uomo abbia deciso di togliersi la vita. Era stata Molly a ritrovare il corpo del marito, in una pozza di sangue e a chiamare gli agenti. Durante le indagini circa il suicidio di Yee Lee, la moglie sembrava essere scomparsa dalla circolazione insieme ai suoi figli. La polizia ha quindi iniziato a cercarli e quando li ha trovati era troppo tardi.

La moglie, sopraffatta dal dolore della perdita, si è suicidata a sua volta. Ma prima ha compiuto l’atto atroce di uccidere i suoi figli nel lago vicino casa. La madre era disperata. Aveva più volte confidato la sua incapacità di fronteggiare una situazione tanto grande. Il dolore per la morte del marito era troppo grande da affrontare per lei.

 

Vuoi rimanere informato su tutte le notizie in tempo reale? Segui il canale Telegram 👉 t.me/ultimaor

powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004