Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Home » Lutto nel mondo del calcio: è morto Antonio Salazar: il suo corpo ritrovato in un bagagliaio

Lutto nel mondo del calcio: è morto Antonio Salazar: il suo corpo ritrovato in un bagagliaio

Lutto nel mondo del calcio: è morto Antonio “Hulk” Salazar, il giocatore aveva 33 anni. Il corpo carbonizzato della star del calcio messicano è stato trovato nel bagagliaio della sua Chevrolet Cavalier in fiamme a Jalisco. A fare la macabra scoperta i Vigili del Fuoco che hanno risposto a una chiamata di emergenza l’8 maggio 2022. Il riconoscimento è avvenuto martedì scorso, quando il funzionario ha confermato che si trattava del calciatore 33enne. Al momento le Forze dell’Ordine stanno cercando di fare chiarezza su quanto sia accaduto. (Continua a leggere dopo la foto)

Lutto nel mondo del calcio: è morto Antonio Salazar: il suo corpo ritrovato in un bagagliaio

Shock in Messico, il calciatore 33enne Hulk Salazar è stato ucciso. Il suo corpo carbonizzato è stato trovato dai Vigili del Fuoco nel bagaglio della sua auto in fiamme nella giornata dell’8 Maggio 2022. Secondo i paramedici della Croce Rossa, inizialmente è stato impossibile determinare a chi appartenesse il corpo, poiché in un primo momento non si riusciva a capire nemmeno il sesso. Il riconoscimento è avvenuto martedì 10 Maggio 2022, quando il funzionario ha confermato che si trattava del calciatore 33enne. Secondo la Polizia il veicolo di Antonio “Hulk” Salazar non è mai stato denunciato per furto, il sospetto degli investigatori è che Salazar sia stato ucciso e poi riposto nel bagagliaio prima che l’auto fosse data alle fiamme. Il club per cui ha giocato per anni, i Chivas, ha comunicato la morte del loro giocatore attraverso una nota ufficiale: “Siamo profondamente dispiaciuti per la perdita di Antonio Hulk Salazar, che è uscito dalle nostre squadre giovanili e ha debuttato in prima squadra nel 2007. Mandiamo le nostre condoglianze alla sua famiglia e ai suoi amici”. (Continua a leggere dopo la foto)

Chi era il giovane calciatore

Antonio Salazar Castillo era nato a Ciudad Madero, il 7 febbraio 1989, e ha iniziato la sua carriera da professionista nel 2007 con il Chivas. Salazar è stato ceduto in prestito ai Jaguares de Chiapas nel 2010, ma è tornato al Chivas per la stagione 2011. Poi è stato nuovamente ceduto in prestito ai Jaguares de Chiapas per il torneo del 2012 ed è stato ceduto in prestito all’Estudiantes de Altamira nel 2013. Ha trascorso parte della stagione 2013 e 2014 con Zacatepec e si è imbarcato per il campionato costaricano, unendosi al Santos de Guápiles per due stagioni. Salazar ha giocato l’ultima volta professionalmente in Messico con il club di seconda divisione Cimarrones de Sonora nel 2015.

Vuoi rimanere informato su tutte le notizie in tempo reale? Segui il canale Telegram 👉 t.me/ultimaor

powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004