Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Home » Vladimir Putin ha un tumore? L’ultima ipotesi sulle sorti del Presidente russo

Vladimir Putin ha un tumore? L’ultima ipotesi sulle sorti del Presidente russo

La guerra in Ucraina è giunta al 46° giorno di combattimenti. Mentre l’offensiva russa si concentra nel Donbass, dalle città lasciate libere dall’armata di Mosca emerge una ininterrotta serie di racconti di repressioni, torture, stupri, assassinii contro i civili. La Russia ha cambiato la guida delle operazioni militari in Ucraina, affidandole a Aleksandr Dvornikov, un veterano della guerra in Siria. Al Cremlino, intanto, sembrano scontrarsi diverse visioni sulle prossime mosse. Si fanno sempre più insistenti anche le voci su una possibile malattia di Vladimir Putin, il presidente avrebbe un tumore. (Continua a leggere dopo la foto)

Vladimir Putin ha un tumore? L’ultima ipotesi sulle sorti del Presidente russo

Secondo diverse voci Vladimir Putin sarebbe malato. Le ipotesi su questo argomento sono state varie. Prima si è parlato di tumore al cervello, poi di morbo di Parkinson, a causa delle sue espressioni facciali di ghiaccio, e infine si è giunti all’ipotesi tiroide. Il presidente russo, secondo voci insistenti, pare abbia un cancro alla tiroide. Come riportato da Il Tempo, durante la puntata di sabato 9 aprile di “Controcorrente”, il talk show politico condotto da Veronica Gentili in prima serata su Rete 4, è andato in onda un servizio sul linguaggio non verbale. Sguardo, mani, postura. Sono questi gli elementi del linguaggio non verbale che possono dire molto di una persona, anche quando non dice nulla.

Lo psicoterapeuta Michele Mezzanotte, durante il servizio, dopo aver analizzato la figura dello Zar, sull’ipotesi malattia ha affermato: «Prima della guerra Putin era molto più spigliato. Putin vuole essere un leader al di sopra dei suoi collaboratori. Non sappiamo a che stadio è, non sappiamo se prende dei medicinali che attutiscono il disequilibrio ormonale che può provocare questa malattia. Però sappiamo che gli ormoni influiscono sul nostro comportamento». Dunque, questa guerra sarebbe dovuta ad uno squilibrio ormonale di Putin? Una cosa è certa: l’invasione dell’Ucraina è stato un gesto talmente folle che può essere ricondotto a tutte le più assurde ipotesi. (Continua a leggere dopo la foto)

Zelensky incontra Karl Nehammer e Boris Johnson

Ieri il presidente ucraino Zelensky ha ricevuto la visita del cancelliere austriaco Karl Nehammer e del premier britannico Boris Johnson, che ha promesso di fare “tutto il possibile”, in termini di aiuti militari e finanziari, perché l’Ucraina rinasca dopo la guerra e “non possa mai più essere invasa”. Poi Boris Johnson e Volodymyr Zelensky hanno passeggiato per il centro di Kiev dopo la visita a sorpresa in città del primo ministro britannico. Lo riferisce Ukrinform, pubblicando un video in cui i due leader attraversano diverse strade e si soffermano a parlare con alcuni abitanti.

Vuoi rimanere informato su tutte le notizie in tempo reale? Segui il canale Telegram 👉 t.me/ultimaor