Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Home » Al Bano derubato, furto nel cuore della notte: danneggiati anche i vigneti

Al Bano derubato, furto nel cuore della notte: danneggiati anche i vigneti

Al Bano, classe 1943, è un cantautore, personaggio televisivo e attore italiano. Nel corso della sua carriera ha vinto 26 dischi d’oro e 8 dischi di platino. Tra le sue canzoni più famose si ricordano: Nel sole, Felicità, Nostalgia canaglia, Ci sarà, Sharazan e Cara terra mia. Il noto cantante italiano in questi giorni ha vissuto una terribile esperienza personale. Al Bano è stato derubato nella sua casa di Cellino San Marco, nella quale ospita da diversi giorni una famiglia ucraina in fuga dalla guerra. Una disavventura bruttissima sia per lui che per i suoi ospiti. Vediamo cos’è successo nel dettaglio attraverso le parole dell’artista. (Continua a leggere dopo la foto)

Al Bano derubato, furto nel cuore della notte: danneggiati anche i vigneti

Nella notte tra il 20 e il 21 marzo 2022 alcuni ladri, di cui non si conoscono le identità, sono entranti nella tenuta di Al Bano Carrisi, a Cellino San Marco, in Puglia. Oltre il furto il danno, considerevole, ai suoi vigneti: i malviventi hanno portato via circa 240 pali in ottone, direttamente prelevati dal vigneto di uva Negramaro, per un valore di circa 4mila euro. Dopo essersi ripreso dallo spavento, il cantate, come riportato da Today, ha dichiarato: «Hanno tagliato fili, tolto i pali, creando un danno all’interno dei vigneti, oltre che un disservizio. Tu fai le cose per bene. Dedichi tanto tempo alla tua terra e lo fai con amore e passione. Poi, però, di colpo arriva chi invece distrugge il tuo lavoro. Fa male al cuore». Le Forze dell’Ordine al momento stanno indagando. Probabilmente il furto è stato messo a segno da una banda di professionisti. Paura anche per la famiglia ucraina ospite nella famosa tenuta del cantante. (Continua a leggere dopo la foto)

Le parole del cantante sulla sua decisione di ospitare la famiglia ucraina

Proprio nella sua casa di Cellino San Marco, Al Bano sta ospitando una famiglia ucraina fuggita dalla guerra. L’artista al settimanale Oggi ha dichiarato: «Una mamma con un bambino e due studenti. Lei è professoressa di psicologia e appena mi ha visto ha detto: “Ma è il vero Al Bano?”. Ci siamo fatti una bella spaghettata, poi fagioli, piselli e ceci. Voglio che piano piano mettano radici in questo posto. Non ho chiesto ancora nulla della loro esperienza, è presto per andare in profondità. Una mia cugina ha rapporti con l’Ucraina da anni. Ho ospitato dei ragazzi di Chernobyl a Cellino per anni. Le ho chiesto se era ancora in contatto con queste persone, perché volevo ospitare una famiglia a casa e come me tanti di Cellino e dei paesi limitrofi hanno fatto la stessa cosa. Quando c’è bisogno di umanità, l’umanità trionfa. Mi sento veramente un uomo degno di vita. Ho assistito a scene di grande solidarietà e grande umanità. Sono felicissimo di poter assistere a questo entusiasmo, all’amore che questa gente ha per l’Italia, soprattutto sapendo quanto è stata lunga e tragica la loro Odissea per arrivare fino a qua».

Al Bano e Romina Power, la proposta del cantante all’ex moglie fa sognare i fan

Vuoi rimanere informato su tutte le notizie in tempo reale? Segui il canale Telegram 👉 t.me/ultimaor

powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004