Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di

Calciatori gay, Fabrizio Corona si sbottona: quattro giocano nell’Inter

Lo scoop sui calciatori gay

“Lo scoop sui calciatori gay? I gay come gli etero sono ovunque, però perché nel calcio sembra che non ci siano? Comunque un nome l’avevo già fatto su Telegram, è un calciatore dell’Inter ma non dico altro che poi mi fate litigare. Secondo te in tutte le società di calcio non esiste un calciatore gay? Perché non lo dicono? Fanno come in Rai. Come mai nessuno di loro parla, cosa impedisce loro di farlo? Perché fino ad ora solo Jakub Jankto ha fatto coming out”, ha proseguito Corona. (continua a leggere dopo le foto)

Le precisazioni a Valerio Staffelli a “Striscia la notizia”

Qualche settimana fa all’ex re dei paparazzi è stato consegnato un tapiro d’oro. Valerio Staffelli ha intercettato Fabrizio Corona poco dopo l’ospitata ad “Avanti popolo”, il programma Rai condotto da Nunzia De Girolamo. “Ci sono rimasto male perché avevo preso degli accordi, abbiamo fatto un lavoro, abbiamo delle prove”, ha dichiarato l’ex di Nina Moric all’inviato del tg satirico. (continua a leggere dopo le foto)

Calciatori gay, cosa aveva svelato Corona a Staffelli

“Avevamo delle prove, avevamo un audio clamoroso in cui parlano quattro calciatori famosi e la regia non lo ha mandato. E un video in cui si sentono alcune persone, tra cui Zalewski della Roma, che parlano delle puntate e delle scommesse mentre palleggiano. Puoi non mandare in onda queste cose? Evidentemente, ha chiamato qualcuno in diretta…”, ha dichiarato Corona, avvicinato da Valerio Staffelli. E ancora: “Allora ve li faccio a voi i nomi: tiro fuori El Shaarawy, non mi hanno fatto nemmeno una domanda quando l’ho accennato in studio. Casale, che ha litigato con l’Under21, è inguaiato fino al collo. Poi Gatti, di cui ha parlato Fagioli. Te ne potrei fare trenta di nomi. Perché non sei andato a dare il Tapiro a Spalletti, che ha metà del centrocampo coinvolto e per rimpiazzare chi ha mandato via ha scelto El Shaarawy, un altro giocatore immischiato nello scandalo?”. (continua a leggere dopo le foto)

“Io non sono uno spione…”

Valerio Staffelli ha proposto a Corona in quell’occasione di fare i nomi, ma l’imprenditore ha detto categoricamente di “no”: “Sono qui per l’inchiesta, non per i nomi. Io mi muovo solo per soldi, oltre a fare i nomi, fare i nomi è da spione e non sono uno spione. Questa volta ero contento, avevo fatto un’inchiesta seria e invece”. 

Pagine: 1 2
powered by Romiltec

©Caffeina Media s.r.l. 2024 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004


Hai scelto di non accettare i cookie

Tuttavia, la pubblicità mirata è un modo per sostenere il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirvi ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, sarai in grado di accedere ai contenuti e alle funzioni gratuite offerte dal nostro sito.

oppure