Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Home » Raffaello Tonon, la lettera al padre tre anni dopo la sua morte spiazza tutti

Raffaello Tonon, la lettera al padre tre anni dopo la sua morte spiazza tutti

Personaggi Tv. Raffaello Tonon ha scritto una lettera a suo padre che ha più i toni di uno sfogo personale. Franco Tonon è morto il 14 gennaio 2020 e dopo tre anni, l’ex gieffino ha sentito il bisogno di parlarne. La lettera però non è il solito omaggio ad un caro scomparso: Raffaello Tonon spiega il rapporto negativo che aveva con il padre e ha ammesso che sta cercando ancora oggi di mettere da parte le vecchie sensazioni.

Raffaello Tonon, la lettera-sfogo al padre
Raffaello Tonon, la lettera al padre lascia tutti senza parole

Raffaello Tonon, la lettera al padre lascia tutti senza parole

Raffaello Tonon ha pubblicato su Instagram una lettera dedicata al padre. Le parole che ha usato nel suo pensiero sono tutt’altro che positive. Il gieffino ha ammesso che tutto sommato, dopo tre anni non ne sente così tanto la mancanza. “Franco Tonon, mio padre, il quattordici gennaio di tre anni fa ha esalato l’ultima fatica terrena, un respiro. Per tre anni ho dimenticato, rimosso. Oggi ricordo. Si è chiuso in quel momento un capitolo della mia vita. Non credo al tempo “dottore” credo che i fuochi attizzati dal rancore si possono sopire per arrivare a spegnersi”, ha esordito il gieffino. “Non potrà mai mancarmi, non sono ipocrita. Mi conforta sapere che ancora non so sorridergli ma sono sulla buona strada. Ho sentito il bisogno di scrivere questo dolore, perché è dolore”.

Raffaello ha poi voluto ricordare la madre e chiudere la lettera con un messaggio di speranza. “Un GRAZIE a mia madre, che ha saputo coprire tanto, con un mantello dignitoso e coerente, e avendo il cuore dalla parte giusta lo ha accompagnato fino alla fine; fortunatamente l’ho seguita. Non mi resta che pedalare, guardando ogni tanto il cielo cercando di sorridere. Scusate il pensiero a voce alta”.

LEGGI ANCHE: “GF VIP” 7, Sonia Bruganelli contro Luca Onestini: “Stai perdendo credibilità”

Il difficile rapporto del gieffino con il padre

Ad aprile del 2022, Raffaello Tonon era stato ospite a Mattino 5, dove aveva avuto la possibilità di parlare del padre. Franco aveva vissuto il suo ultimo anno di vita in sedia a rotelle ed era morto dopo aver sofferto per un aneurisma cerebrale. Raffaello aveva spiegato alla Panicucci di aver avuto un rapporto difficile con suo padre. Tonon non era mai riuscito a perdonargli il fatto essere sempre stato assente nella sua vita. Erano ben 10 anni che i due non avevano più alcun rapporto.

powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004


Hai scelto di non accettare i cookie

Tuttavia, la pubblicità mirata è un modo per sostenere il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirvi ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, sarai in grado di accedere ai contenuti e alle funzioni gratuite offerte dal nostro sito.

oppure