Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Home » “The Witcher: Blood Origin”, su Netflix arriva lo spin-off di “The Witcher”

“The Witcher: Blood Origin”, su Netflix arriva lo spin-off di “The Witcher”

Serie Tv: “The Witcher: Blood Origin” su Netflix esce tra un paio di mesi. Stiamo parlando dello spin-off di “The Witcher” che, rispetto la serie madre, è ambientato spazio-temporalmente in un mondo di 1200 anni prima abitato da elfi. Ecco tutto ciò che c’è da sapere su “The Witcher: Blood Origin” trama, uscita, cast ed episodi.

“The Witcher: Blood Origin” su Netflix: uscita ed episodi

“The Witcher: Blood Origin” su Netflix arriva a partire dal 25 dicembre 2022. La miniserie prequel, sviluppata in un totale di 6 episodi, esplorerà le origini delle vicende narrate in “The Witcher”, la serie originaria creata da Lauren Schmidt Hissrich e ispirata alla “Saga di Geralt di Rivia” dell’autore polacco Andrzej Sapkowski.

“The Witcher: Blood Origin” vedrà Declar de Barra nel ruolo di showrunner ed inoltre produttore esecutivo insieme a Lauren Schmidt Hissrich (a capo della serie madre) e l’autore dei romanzi Andrzej Sapkowski nella mansione di consulente creativo. Completano infine il cast dei produttori esecutivi Jason Brown, Sean Daniel, Tomek Baginski e Jarek Sawko di Platige Films.

Le primissime anticipazioni a riguardo dello spin-off di “The Witcher”, riportate da TVLine, sono giunte dallo stesso Declan de Barra. L’uomo spiegò entusiasta: “Come fan del genere fantasy, non vedo davvero l’ora di raccontare la storia di The Witcher: Blood Origin. Quando ho letto i libri di The Witcher, una domanda mi è sorta spontanea: com’era veramente il mondo elfico prima dell’arrivo cataclismico degli umani?

Sono sempre stato affascinato dall’ascesa e dalla caduta delle civiltà, dal modo in cui scienza, nuove scoperte e cultura siano fiorite proprio prima di quella caduta. Come vaste aree di conoscenza si perdono per sempre in così poco tempo, spesso aggravate dalla colonizzazione e da una riscrittura della storia, lasciando indietro solo frammenti della vera storia di una civiltà. The Witcher: Blood Origin racconterà la storia della civiltà elfica prima della sua caduta e, soprattutto, rivelerà la storia dimenticata del primissimo ‘witcher'”. (Continua a leggere dopo la foto)

“The Witcher: Blood Origin”: trama

Il prequel di “The Witcher” è ambientato 1200 anni prima rispetto alla storia originale. Il racconto spiegherà l’origine del primissimo witcher ed esplorerà gli eventi che hanno portato alla fatidica “congiunzione delle sfere”, ovvero l’unione di mostriuomini ed elfi per diventare un’unica essenza.

Il cast

Nel cast di “The Witcher: Blood Origin” troviamo Michelle Yeoh (in “Star Trek: Discovery”) nei panni di Scían, estremamente abile nell’utilizzo della spada in quanto ultima rimasta della tribù nomade elfica. La donna, dopo aver vissuto anni di dolore per quest’enorme perdita, decide di andare alla ricerca di una spada sacra che apparteneva alla sua stirpe. Scian, in questo intento fatale, causerà uno stravolgimento per quanto riguarda le sorti del continente.

Al suo fianco recitano: Laurence O’Fuarain nel ruolo di Fjall, figlio di un clan di guerrieri che porta dentro di sé l’inguaribile ferita di aver perso in battaglia una persona da lui amata che ha sacrificato la sua vita per salvarlo; Sophia Brown; Laurence O’Fuarain; Michelle Yeoh; Mirren Mack; Lenny Henry; Jacob Collins Levy; Lizzie Annis; Huw Novelli; Francesca Mills; Amy Murray; Nathaniel Curtis; Zach Wyatt e Dylan Moran. Jodie Turner-Smith (in “Nightflyers”“Queen & Slim”), nelle vesti della guerriera musicista Éile, invece, si è trovata costretta a lasciare la serie in quanto impegnata in altri progetti.

powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004


Hai scelto di non accettare i cookie

Tuttavia, la pubblicità mirata è un modo per sostenere il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirvi ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, sarai in grado di accedere ai contenuti e alle funzioni gratuite offerte dal nostro sito.

oppure