Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Home » Bancomat, non prelevare mai in questo giorno della settimana: i rischi

Bancomat, non prelevare mai in questo giorno della settimana: i rischi

C’è un giorno della settimana nel quale non conviene recarsi agli sportelli Atm per prelevare i contanti. In questo giorno infatti, l’operazione risulterebbe molto rischiosa. Di che giorno si tratta e quali sono i rischi?

Sempre meno diffusi i contanti

Al giorno d’oggi sempre più persone prediligono i pagamenti digitali al contanti. Anche tutte quelle operazioni che una volta per svolgere bisognava recarsi negli uffici o alle poste, ora si possono fare comodamente da casa. Anche gli istituti si stanno adeguando a quest’evoluzione: la direzione è quella di eliminare gli sportelli Atm. Innanzitutto per la poca convenienza nel mantenere aperto il circuito, dato che ormai tutto si sta spostando online, con una vasta gamma di operazioni a portata di mano.

E per disincentivare l’uso degli sportelli al termine dell’estate, potrebbero arrivare degli aumenti sul costo delle commissioni. Inoltre il numero degli sportelli adibiti al prelievo bancomat è destinato a diminuire ulteriormente. Anche qui c’è un discorso di costi da considerare: gli istituti stanno privilegiando sempre di più la via del web, tagliando di conseguenza le spese destinate agli sportelli.

Leggi anche: Meteo, la drammatica previsione di Mario Giuliacci: quando torna il caldo africano

In quale giorno della settimana è meglio non prelevare

Stando a quanto riporta InvestireOggi, esiste un giorno della settimana nel quale è meglio non recarsi agli sportelli per prelevare i contanti. Si tratta del venerdì, che rappresenta la chiusura della settimana lavorativa. “Non si tratta di una ragione legata al servizio, quanto alla possibilità di finire vittima di qualche truffa spiacevole – riporta il giornale -. Il venerdì, infatti, l’operazione del prelievo risulta più vulnerabile all’attività dei malintenzionati, per il semplice fatto che il riscontro di un malfunzionamento non potrebbe essere trattato dagli addetti prima del lunedì successivo. Un eventuale blocco della carta, quindi, diventerebbe una situazione decisamente spinosa”.

powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004


Hai scelto di non accettare i cookie

Tuttavia, la pubblicità mirata è un modo per sostenere il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirvi ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, sarai in grado di accedere ai contenuti e alle funzioni gratuite offerte dal nostro sito.

oppure