Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Home » Bardonecchia, Giacomo muore a due anni tra le braccia della madre

Bardonecchia, Giacomo muore a due anni tra le braccia della madre

La storia che stiamo per raccontarvi arriva da Bardonecchia, importante centro per gli sport invernali in alta Val di Susa, in provincia di Torino in Piemonte. Il 2 Gennaio 2022 è avvenuta una tragedia indescrivibile. Un bimbo di due anni è morto all’improvvisi tra le braccia della sua mamma. Le urla della donna che chiedeva aiuto hanno sovrastato il vociare degli sciatori intorno a lei. Nonostante l’arrivo immediato sul posto dei medici del 118 per il piccolo non c’è stato nulla da fare. Vediamo nel dettaglio cos’è accaduto in alta quota. (Continua a leggere dopo la foto)

Bardonecchia, Giacomo muore a due anni tra le braccia della madre

Doveva essere una domenica come tante altre, eppure per il piccolo e la sua famiglia il 2 Gennaio 2022 si è trasformato nel giorno peggiore della loro vita. Giacomo, questo il nome del bambino, è morto a due anni tra le braccia della sua mamma. Una morte improvvisa che ha lasciato un vuoto incolmabile. Il cuore di Giacomo si è fermato, in maniera quasi impercettibile. Mentre nel piazzale di Campo Smith centinaia di persone si mettevano in fila in attesa del proprio turno agli impianti di risalita, le grida della sua mamma che chiedeva aiuto hanno sovrastato il vociare degli sciatori intorno a lei. Immediato l’intervento dei Carabinieri di Bardonecchia e degli Agenti del Commissariato della zona. I medici del 118, con l’elisoccorso e un’ambulanza con a bordo un anestesista rianimatore,  hanno cercato per oltre tre quarti d’ora di rianimare Giacomo con un massaggio cardiaco, ma per il piccolo non c’è stato nulla da fare se non dichiararne il decesso. (Continua a leggere dopo la foto)

Perchè il suo cuore si è fermato?

Quali sono le cause che hanno portato al decesso del piccolo Giacomo? Le cause dell’arresto cardiaco sono ancora da chiarire e nelle prossime ore verrà effettuata l’autopsia. Come riportato da La Stampa, alcuni sciatori hanno raccontato: «Siamo rimasti tutti attoniti. Quella mamma aveva il bimbo in braccio e lui improvvisamente ha perso conoscenza. I soccorsi sono arrivati subito. Siamo rimasti tutti in silenzio». Anche la sindaca di Bardonecchia Chiara Rossetti è intervenuta: «Come comunità ci stringiamo intorno alla famiglia. Uno non immagina mai che una cosa simile possa succedere a un bimbo di appena due mesi. Come trovare le parole dopo aver saputo di una tragedia simile?».

Vuoi rimanere informato su tutte le notizie in tempo reale? Segui il canale Telegram 👉 t.me/ultimaor

powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004