Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Home » Addio ad Andrea Murchio: l’attore stroncato da un malore improvviso

Addio ad Andrea Murchio: l’attore stroncato da un malore improvviso

Lutto nel mondo dello spettacolo. Lo scorso venerdì, 23 dicembre 2022, è morto Andrea Murchio, attore e regista di Ciriè, fondatore e direttore artistico di Mirabilia Teatro. Il decesso pare sia stato causato da un malore, che lo ha colpito poco prima che iniziasse a giocare una partita di tennis tra amici a Lagnasco, nel Cuneese. I funerali si sono celebrati nella mattinata di ieri, lunedì 26 dicembre, a Frosinone. La salma è stata tumulata a Ferentino, cittadina di cui lui era originario. Leggi anche l’articolo —> Lutto nella musica: è morta Claudia Arvati, l’annuncio di Claudio Baglioni

Morto Andrea Murchio: l’attore stroncato da un malore improvviso

Addio ad Andrea Murchio, vittima di un malore improvviso, mentre si stava preparando per giocare a tennis, in una partita tra amici, lo scorso 23 dicembre. Immediati i soccorsi da parte del 118 e dei presenti, ma purtroppo per lui non c’è stato nulla da fare. Aveva soltanto 49 anni. Una tragica notizia che ha sconvolto il mondo dello spettacolo. L’uomo lascia la compagna Alessia Olivetti, con lui nel lavoro e nella vita. Nel 2010 Murchio era stato insignito del premio nazionale La Ciociara, nel 2015 del Città del Leone. Era stato votato miglior regista al Galà Internazionale del Cinema di Venezia nel 2017 e al German United Film Festival di Berlino 2018. Risale al 2019 la sua web-serie ‘L’uomo nuovo’, che lo aveva portato a trionfare nella sezione cinema del concorso nazionale dell’Oniros Film Awards di Saint-Vincent. (continua a leggere dopo le foto)

Stava giocando a tennis con gli amici

“Mi piace ricordarti così, Andrea, mentre reciti, in uno dei tuoi tanti momenti di teatro con cui ci hai fatto vivere tante emozioni. Ha abbandonato la scena, come ha scritto bene qualcuno. Siamo sgomenti. Ciriè ha ospitato tantissimi spettacoli di Andrea e la Città Di Cirié è stata orgogliosamente partner, tra le tante collaborazioni, della sua produzione ‘L’uomo nuovo’. Tutta la nostra vicinanza e il nostro affetto all’amica Alessia Olivetti, partner sul palcoscenico e nella vita, in questo momento tristissimo”, le parole della sindaca di Ciriè, Loredana Devietti. (continua a leggere dopo le foto)

Morto Andrea Murchio: il ricordo di Bruno Maida

Altrettanto toccante il ricordo dello storico torinese Bruno Maida: “Credo che siano passati quasi quindici anni da quando entrarono nel mio studio a Palazzo Nuovo due giovanissimi attori, Andrea Murchio e Alessia Olivetti, compagni nel lavoro e nella vita. Mi chiesero se potevo dargli una mano, come storico, perché stavano preparando uno spettacolo su Irene Nemirovsky. Non mi ero mai cimentato su una cosa del genere ma erano così appassionati e belli umanamente, che dissi di sì. Ne è nato uno spettacolo, ‘Il ballo di Irene’, interpretato da Alessia e con la regia di Andrea, che ha girato per tutta l’Italia e l’Europa. La mia parte è stata davvero piccola ma ciò che conta è la bellezza di un incontro, quello che ho imparato sul teatro e sulla passione di quel lavoro. Durante il lockdown abbiamo festeggiato i dieci anni dello spettacolo ed è stata l’ultima volta che ho visto Andrea. Oggi Andrea, ancora così giovane, non c’è più e l’unica cosa che posso fare è ricordare due ore passate con lui tanti anni fa che mi recitava tutto il testo che avevamo rivisto, dandomi una lezione di grande attorialità”. Leggi anche l’articolo —> Gianluca Vialli, la sua malattia è iniziata così: il sintomo

powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004


Hai scelto di non accettare i cookie

Tuttavia, la pubblicità mirata è un modo per sostenere il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirvi ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, sarai in grado di accedere ai contenuti e alle funzioni gratuite offerte dal nostro sito.

oppure