Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di

Tonno in scatola, quali marche scegliere (e quali evitare): la classifica del Gambero Rosso

Non tutte le varietà del tonno in scatola sono della stessa qualità. Certamente si tratta di uno degli alimenti più consumati dagli italiani e le marche in commercio sono tante. Bisogna stare attenti a quali si sceglie. Sempre presente nelle nostre dispense per ragioni di comodità e semplice e comodo da usare. Quando abbiamo fretta e non abbiamo avuto tempo di cucinare, basterà aprirla e versare il contenuto in una ciotola. Si può condire o meno con un filo di olio, sale, pepe nero e per chi piace qualche filetto di cipolla. Da solo o abbinato ad un altro ingrediente è molto utile per esempio per condire un piatto di pasta, per fare delle polpette o semplicemente per impreziosire un’insalatona.

Leggi anche: Niente intervista, anzi sì. Fedez sarà ospite da Cattelan, l’intervento della Rai

A tentare di fare una classifica del miglior tonno in scatola all’olio di oliva ci ha provato Gambero rosso che ha messo in lista però solo tonno in lattina e in olio di oliva e preso in considerazione solo alcuni marchi più presenti e diffusi nei supermercati della grande distribuzione.

Tra i dieci marchi di tonno in scatola presi in considerazione, al primo posto si è piazzato Rio Mare premiato per  “un’estrema delicatezza ed eleganza nei sentori di pesce che prevale senza dubbi sulla nota oleosa” e per la sua consistenza. Al secondo posto Corsaro – Tonno a pinne gialle all’olio di oliva per “l’ottima consistenza e per il basso apporto salino”. In terza piazza invece Sardarelli – Tonno pinna gialla all’olio di oliva che nonostante “l’importante percentuale di olio”,  è valutato con “un profilo organolettico abbastanza equilibrato e delicato nei profumi”.

Al contrario, all’ultimo posto troviamo Mareblu – Tonno all’olio di oliva descritto come un prodotto “che al profilo olfattivo si esprime con sentori di albicocca e nespola matura e quasi a sovrastare le note della materia prima” e dal quale  “emerge poco il sapore del tonno”. Al penultimo posto Nostromo – Tonno pinne gialle all’olio di oliva a causa di “Un profilo olfattivo potente che al palato, però, si riflette su un morso dalla sensazione lievemente metallica e un finale delicatamente amaricante”. Ecco la classifica completa del miglior tonno in scatola all’olio di oliva secondo Gambero Rosso:

Rio Mare – Tonno all’olio di oliva
Corsaro – Tonno a pinne gialle all’olio di oliva
Sardarelli – Tonno pinna gialla all’olio di oliva
Angelo Parodi – Trancio di tonno in olio di oliva
As do Mar – Tonno trancio intero all’olio di oliva
Mare Aperto – Tonno, olio di oliva e un pizzico di sale
Callipo – Tonno all’olio di oliva
Consorcio – Tonno in olio di oliva
Nostromo – Tonno pinne gialle all’olio di oliva
Mareblu – Tonno all’olio di oliva

powered by Romiltec

©Caffeina Media s.r.l. 2024 | P. IVA: 13524951004


Hai scelto di non accettare i cookie

Tuttavia, la pubblicità mirata è un modo per sostenere il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirvi ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, sarai in grado di accedere ai contenuti e alle funzioni gratuite offerte dal nostro sito.

oppure