Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Home » Tragedia in spiaggia, sono morti davanti a tutti: purtroppo non c’è stato niente da fare

Tragedia in spiaggia, sono morti davanti a tutti: purtroppo non c’è stato niente da fare

Quest’estate 2022 è stata decisamente particolare. Forse complice il caldo, tantissimi sono stati i malori avvenuti in spiaggia: molti dei quali si sono trasformati in vere e proprie tragedie. Ad esempio, nella giornata del 24 Agosto 2022 due morti in poche ore sulle spiagge della provincia di Savona, entrambi per malore. In tutti e due i casi i soccorsi sono stati inutili. Sul posto anche i Carabinieri, il personale della Capitaneria di porto e la Polizia locale. Vediamo nel dettaglio che cos’è accaduto. (Continua a leggere dopo la foto) 

Tragedia in spiaggia, sono morti davanti a tutti: purtroppo non c’è stato niente da fare

Continua la mattanza di questa assurda estate nera. Nella giornata di mercoledì 24 agosto 2022, due uomini di 68 e 50 anni hanno perso la vita sulle spiagge Savonesi a poche ore di distanza l’uno dall’altro. A nulla sono serviti i soccorsi dei bagnini, per entrambi fatali due malori. La prima vittima è un turista lombardo di 68 anni deceduto intorno alle 11 in uno stabilimento balneare del lungomare di Pietra Ligure: l’uomo ha accusato un malore improvviso e fatale mentre si trovava in mare. Come riportato dall’Ansa, i soccorsi immediati sono stati inutili. Sul luogo della tragedia poi sono giunti anche i Carabinieri, il personale della Capitaneria di porto e la Polizia locale. A poche ore di distanza è avvenuto poi il secondo decesso. (Continua a leggere dopo la foto) 

La seconda vittima

Poche ore dopo una nuova tragedia, questa volta nella vicina Finale Ligure: qui a perdere la vita, poco dopo le 14 sempre del 24 Agosto 2022, è stato un uomo di circa 50 anni. Anche nel suo caso il malore fatale è sopraggiunto mentre faceva il bagno: i bagnini si sono subito tuffati riportandolo a riva, ma ogni tentativo di rianimarlo si è rivelato vano. Che dire? Sicuramente le temperature fuori dalla norma hanno accentuato questi gravi episodi.

Il terribile racconto della podista crollata dopo il traguardo: “Sono morta per 22 minuti”

Foto di repertorio

powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004


Hai scelto di non accettare i cookie

Tuttavia, la pubblicità mirata è un modo per sostenere il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirvi ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, sarai in grado di accedere ai contenuti e alle funzioni gratuite offerte dal nostro sito.

oppure