Home » “American Crime Story 3 – Impeachment”, la serie Sky sullo scandalo Clinton-Lewinsky

“American Crime Story 3 – Impeachment”, la serie Sky sullo scandalo Clinton-Lewinsky

“American Crime Story 3 – Impeachment”, tutte le curiosità sulla serie ideata da Ryan Murphy. E’ tratta dalla storia vera dello scandalo che coinvolse, negli anni Novanta, Monica Lewinsky e Bill Clinton. (Continua a leggere dopo la foto)

American Crime Story 3 - Impeachment

Il nuovo capitolo di questa produzione antologica, è firmata da Ryan Murphy, il quale ricostruisce i casi più rilevanti della cronaca americana recente. La serie scorsa si era concentrata sul processo a O.J. Simpson e sull’assassinio di Gianni Versace. Quella nuova, invece, si concentra sulla vicenda di Monica Lewinsky e del suo “affare segreto” con l’allora presidente degli Stati Uniti Bill Clinton. I dieci episodi inediti, debutteranno negli Stati Uniti il 7 settembre 2021, in Italia invece il primo episodio sarà trasmesso da Sky il 19 ottobre 2021.

“American Crime Story 3 – Impeachment”, di cosa parla

Il terzo capitolo di American Crime Story, scritto da Sarah Burgess, è ispirato al libro A Vast Conspiracy di Jeffrey Toobin. Parla della crisi politica e mediatica che, dalla metà degli anni Novanta, coinvolse Clinton. Quest’ultimo, riuscito ad ottenere l’incarico di primo presidente dopo essere stato al centro, più volte, dell’ impeachment, è uno dei protagonisti della serie. L’ “Impeachment”, da cui acquisisce il suo nome American Crime story 3, è un’istituto giuridico che mette in discussione l’operato del governo e dei suoi rappresentanti che vengono rinviati a giudizio.

Il presidente Bill Clinton, è stato infatti accusato di intrattenere relazioni proibite con Monica Lewinsky. Ai tempi dell’accaduto, la donna aveva vent’anni e praticava uno stage alla Casa Bianca. In un primo momento, Clinton (anche in quanto marito e padre), negò tutto, poi modificò la sua versione e ammise la verità. Il procedimento giudiziario a sfavore di Bill Clinton, sarà dunque la linfa della trama proposta 100 anni dopo l’avvenimento reale. Già accusato nel ’91 dalla giornalista Paula Jones di molestie sessuali nei suoi riguardi, il presidente si trovò al centro di uno scandalo senza eguali.

La storia sarà raccontata attraverso il punto di vista di tre donne che saranno catapultate al centro della discussione pubblica in un momento fatto di rancori politici. Si tratta di Monica Lewinsky (Beanie Feldstein), la sua amica e confidente Linda Tripp (Sarah Paulson) e Paula Jones (Analeigh Ashford). La vicenda di Monica Lewinsky riaffiora, non a caso, oggi. Il periodo attuale, infatti, è “attivo” per quanto riguarda gli scandali di molestie e il femminismo (movimento #MeToo) e per parlare dei presunti abusi di cui si sarebbe reso protagonista l’attuale presidente Trump. Non si perderà, inoltre, l’occasione per riscattare la Lewinsky. La donna, infatti, era stata, ai tempi, giudicata come una spregiudicata arrivista, da un’opinione pubblica non proprio sensibile. (continua a leggere dopo la foto)

Il cast

Come in tutte le produzioni di Murphy, anche in questa, il cast contiene numerosi attori. Anche alcuni suoi collaboratori storici, sono stati chiamati a trasformarsi nei vari protagonisti della vicenda. Ad interpretare Monica Lewinsky c’è Beanie Feldstein (in Ady Bird e What We Do in The Shadows); nei panni di Bill Clinton c’è Clive Owen; una delle muse di Murphy, Sarah Paulson, vestirà i panni di Linda Tripp; mentre, nel ruolo di Paula Jones, troviamo Annaleigh Ashford. Altri componenti del cast cast: Edie Falco nei panni di Hillary Clinton; Margo Martindale in quelli di Lucianne Goldberg (l’agente letteraria che spinse Linda Tripp a registrare Monica Lewinsky) e Cobie Smulders in quelli della giornalista conservatrice Anne Coulter.

La saga

Con il titolo “Impeachment”, la serie antologica American Crime Story battezza la sua terza stagione il cui debutto è previsto per l’8 settembre su Disney+. Il caso Clinton e Lewinsky, ha preso il posto di quello riguardante il malfunzionamento della macchina dei soccorsi in seguito all’uragano Katrina. In fase di sviluppo è il quarto capitolo, dedicato ai fondatori del mitico Studio 54 Steve Rubell e Ian Schrager. Ryan Murphy, oltre ad occuparsi dell’antologia American Horror Stories, sotto commissione del network americano Fx, si occuperà anche di altre serie dal formato simile: American Love Story American Sports Story.