Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Home » “Avanti un altro”, la battuta di Paolo Bonolis fa infuriare il pubblico: cos’è successo

“Avanti un altro”, la battuta di Paolo Bonolis fa infuriare il pubblico: cos’è successo

Ogni pomeriggio il game show Avanti un altro, condotto da Paolo Bonolis, fa compagnia al pubblico di Canale 5. Protagonisti del gioco sono come sempre i concorrenti che, in fila indiana, vengono chiamati a rispondere a varie domande di cultura generale ed in caso di risposta sbagliata, si succedono uno dopo l’altro. Il conduttore spesso fa battute divertenti ai vari ospiti, ma quello che è successo nella puntata di ieri, 23 Marzo 2022, ha fatto indignare i telespettatori. Mediaset ha mandato in onda una replica di due anni fa nella quale era presente un concorrente Ucraino e la “battuta” di Bonolis non è piaciuta. Vediamo cos’è accaduto nel dettaglio. (Continua a leggere dopo la foto)

“Avanti un altro”, la battuta di Paolo Bonolis fa infuriare il pubblico: cos’è successo

Ieri, 23 Marzo 2022, è andata in onda su Canale 5 una puntata in replica di Avanti un altro, registrata due anni fa. Tra i concorrenti del famoso quiz c’era un ragazzo ucraino, il quale, come avviene sempre, è stato coinvolto in un momento goliardico dal conduttore. Paolo Bonolis gli ha chiesto come si traducesse nella sua lingua, l’ucraino appunto, la frase “ricordati che devi morire”, motto storico del programma. Ovviamente il pubblico da casa ha completamente perso le staffe, visto la situazione delicata del paese, il quale sta attraversando una guerra (vai al video). Naturalmente Paolo Bonolis si era concesso il lusso di scherzare con il ragazzo poiché la puntata era stata registrata in tempi non sospetti. Immediata la risposta di Sonia Bruganelli ai vari Twitter contro il conduttore. (Continua a leggere dopo la foto)

Le reazioni dei diretti interessati

La moglie di Paolo Bonolis, Sonia Bruganelli, ha immediatamente messo a tacere le varie critiche nei confronti del conduttore nate su Twitter con queste semplici parole: «La puntata di Avanti un altro di questa sera è stata registrata due anni fa, come vedete dall’assenza di misure di sicurezza, Paolo Bonolis si dissocia comunque da ciò che è stato lasciato andare in onda e che ha disturbato tutti quanti noi compresi». Anche Paolo Bonolis ha commentato quanto accaduto attraverso delle storie sul suo profilo Instagram: «È ovvio che la cosa è completamente fuori luogo visto il periodo che stiamo vivendo. Chiedo scusa io, anche se io non c’entro proprio niente, uno perché non faccio il veggente due perché chi si deve occupare di pulire queste cose non sono sempre io. Mi dispiace per chiunque si possa essere risentito». 

Infine, anche Mediaset ha chiesto scusa con un comunicato ufficiale, in cui si legge: «Mediaset si scusa con i telespettatori e con Paolo Bonolis per un brutto errore avvenuto stasera nel programma di Canale 5 Avanti un altro!. A causa della messa in onda di una puntata registrata più di due anni fa è stata trasmessa una frase rivolta a un concorrente ucraino che voleva essere scherzosa ma che ascoltata in queste ore, in un clima totalmente diverso, è apparsa imbarazzante e fuori luogo. Mediaset si scusa: abbiamo sbagliato e ne siamo mortificati. Errori del genere non devono avvenire».

“Striscia la Notizia”, Paolo Bonolis protagonista dei “nuovi mostri”: cos’è successo

Vuoi rimanere informato su tutte le notizie in tempo reale? Segui il canale Telegram 👉 t.me/ultimaor