Home » Chi è Roberto Benigni, tutte le curiosità sul famoso attore italiano

Chi è Roberto Benigni, tutte le curiosità sul famoso attore italiano

Da mercoledì 1° a sabato 11 settembre 2021, presso il Lido si svolgerà come ogni anno il famoso Festival di Venezia. La manifestazione è giunta alla sua 78esima edizione. Quest’anno verranno consegnati due Leoni d’Oro alla carriera: uno all’attrice Jamie Lee Curtis e l’altro al regista e attore Roberto Benigni. In attesa della premiazione, scopriamo qualcosa in più sia sulla vita privata che pubblica del noto attore italiano. Quanti anni ha? È sposato? Ha figli? Com’è iniziata la sua carriera nel mondo del cinema e della televisione? Ecco le risposte a queste domande e tante altre curiosità. (Continua a leggere dopo la foto)

Roberto Benigni

Chi è Roberto Benigni? La sua vita privata

Roberto Remigio Benigni è nato a Castiglion Fiorentino, in provincia di Arezzo, il 27 ottobre 1952 ed è un attore, comico, regista e sceneggiatore italiano. Ha quasi 69 anni, è alto 168 cm e pesa circa 60 Kg. È del segno zodiacale dello  Scorpione. Roberto è nato nella frazione di Manciano La Misericordia da Luigi Benigni (1919-2004) e Isolina Papini (1919-2004), entrambi contadini. L’attore è il più giovane dopo le sorelle Bruna (1945), Albertina (1947) e Anna (1948). Insieme alla sua famiglia nel 1958 si è trasferito a Prato, prima nella frazione di Galciana e poi in seguito in quella di Vergaio. Si è diplomato in ragioneria presso l’istituto tecnico commerciale Datini di Prato. La sua vera grande passione è però lo spettacolo e per questo si è da sempre dedicato alla recitazione.  Per quanto riguarda la sua vita sentimentale, nel 1983 durante le riprese di Tu mi turbi, Roberto ha conosciuto l’attrice cesenate Nicoletta Braschi. I due poi sono convolati a nozze il 26 dicembre 1991.

La sua carriera nel mondo dello spettacolo

Roberto Benigni è un attore, comico, regista e sceneggiatore italiano. Fra i numerosi riconoscimenti vale ricordare l’Oscar al miglior attore, conseguito nel 1999 per l’interpretazione nel film (da lui stesso diretto) La vita è bella; a cui è seguito un Oscar al miglior film straniero per la stessa pellicola. Tra gli altri suoi film si ricordano: Non ci resta che piangere, Il piccolo diavolo, Johnny Stecchino, Il mostro, Pinocchio, Caterina va in città, La tigre e la neve, To Rome with Love e Pinocchio, regia di Matteo Garrone (2019). Benigni si è impegnato anche come lettore, interprete a memoria e commentatore della Divina Commedia di Dante Alighieri.  Nelle vesti di divulgatore ha, inoltre, recitato il Canto degli Italiani, i principi fondamentali della Costituzione della Repubblica Italiana e i Dieci Comandamenti biblici ricevendo consensi di pubblico e critica.

“Festival di Venezia 2021”, tutte le curiosità: dai film in programma ai protagonisti