Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Home » Tonino Cripezzi, la possibile causa della morte dopo il concerto

Tonino Cripezzi, la possibile causa della morte dopo il concerto

Lutto nel mondo dello spettacolo, della musica: è morto Tonino Cripezzi, frontman del gruppo I Camaleonti. L’artista aveva 76 anni. Il suo corpo è stato trovato senza vita nella camera di un albergo a San Giovanni Teatino in provincia di Chieti, dove il cantante si trovava insieme agli altri membri della band dopo un concerto la sera al Parco di Villa de Riseis di Pescara. (continua a leggere dopo le foto)

leggi anche l’articolo —> Lino Banfi, la dolorosa notizia arrivata poco fa: “Non può farlo”

cripezzi

Tonino Cripezzi, la possibile causa della morte dopo il concerto

La morte del cantante è stata improvvisa, dovuta molto probabilmente a un malore. Ci sarà probabilmente bisogno dell’autopsia per stabilire con precisione le cause del decesso del leader dei Camaleonti. «Siamo rientrati in albergo e lui stava bene, ci siamo detti che ci saremmo rivisti la mattina dopo e invece lo abbiamo trovato riverso nel letto. È morto nel sonno», le parole di Livio Macchia, il bassista del gruppo, che è incredulo per quanto successo. «Eravamo a fare un concerto per ragazzi Down a Pescara, era stata una serata simpatica, molto bella. E poi… Ora mi sento male, i nostri sono stati praticamente sessant’anni di convivenza insieme», ha confidato sempre Macchia. (continua a leggere dopo le foto)

tonino cripezzi

Cripezzi

Il ricordo toccante di Livio Macchia

«In 60 anni ne abbiamo passate di cotte e di crude, abbiamo attraversato tristezze e dolori, gioie e momenti di grande felicità. Ci siamo trovati al momento giusto, nel posto giusto, nel periodo giusto, con le canzoni giuste, con pezzi che sono rimasti nella storia: Io per lei, L’ora dell’amore, Eternità, canzoni che sono nel cuore della gente», ha dichiarato Livio Macchia. E ancora: «Il dolore è troppo forte. Tutte le serate, tutti i concerti che abbiamo fatto insieme sono stati belli, abbiamo passato dei periodi meravigliosi insieme. Quando andiamo sul palco la gente canta sempre con noi, anche in America, in Canada, dappertutto», ha confessato il bassista a «Il Corriere della Sera». (continua a leggere dopo le foto)

cripezzi

cripezzi

Chi era Tonino Cripezzi: il successo con I Camaleonti

«Eravamo felici, avevamo appena ripreso i concerti dopo la pandemia di Covid, era un momento di rinascita», ha rimarcato sempre Livio Macchia. Antonio Cripezzi era nato a Milano il 26 febbraio del 1946. Lui tra i fondatori de I Camaleonti, il gruppo che ha pubblicato ben 18 album, di cui 9 in studio, 8 raccolte e un live. Hanno partecipato a ben cinque Festival di Sanremo, riuscendo a ottenere un quarto posto nel 1970 col brano “Eternità” insieme a Ornella Vanoni e un terzo posto nel 1979 con “Quell’attimo in più”. Leggi anche l’articolo —> Eva Henger, la vita dopo l’incidente in Ungheria: “Ho paura di uscire”

 

Vuoi rimanere informato su tutte le notizie in tempo reale? Segui il canale Telegram 👉 t.me/ultimaor

powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004