Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Home » Fabrizio Corona a processo per le offese a Chiara Ferragni e Fedez: “Sono due ebeti”

Fabrizio Corona a processo per le offese a Chiara Ferragni e Fedez: “Sono due ebeti”

Guai in vista per Fabrizio Corona: l’ex re dei paparazzi durante un’intervista definì “ebeti” Chiara Ferragni e Fedez. Adesso Corona dovrà rispondere di ciò che ha detto in tribunale.

Chiara Ferragni e Fedez ebeti

Chiara Ferragni e Fedez “ebeti”, Fabrizio Corona in tribunale

Fabrizio Corona aveva rilasciato un’intervista nel 2020 durante la quale ha detto alcune parole che adesso gli costeranno caro. Alla domanda “Chi è influente oggi?”, a novembre di due anni fa Corona rispose “Fedez e la Ferragni”, definendoli anche “ebeti”. Ma non si era limitato a questo. Il re dei paparazzi aveva anche tirato in ballo la figlia Vittoria, che ai tempi era in gestazione. Corona aveva giudicato il rapporto di coppia tra Fedez e la Ferragni e ha accusato i due di aver addirittura programmato a fini editoriali il sesso delle piccola.

Leggi anche: Fedez, la battuta sulla polizia fa piangere Leone: cos’è successo

Fabrizio Corona accusato di diffamazione

Ora Corano è imputato e dovrà rispondere delle sue azioni in tribunale. I legali hanno anche presentato a gennaio scorso un’ulteriore querela dopo che Corona su Instagram aveva postato un video in cui “derideva l’ultimo lavoro discografico” di Fedez, al secolo Federico Lucia, apponendo la parola “archiviata” in relazione alla richiesta del pm sulla prima querela. Il giudice rileva che l’offesa “ebeti” ai Ferragnaz è un “epiteto riferito alla loro persona” del tutto “gratuito”. Gravi anche le affermazioni sul Vittoria che riguardano la “sfera privata e non collegata al ruolo di rilevanza sociale rivestito” dalla coppia.

La difesa aveva sostenuto che le espressioni delle quali è accusato Corona, fanno ormai parte dell’intercalare quotidiano. Ma questo non ha aiutato: per il giudice “l’abitudine alla volgarità e alla scurrilità non elide il contenuto offensivo delle parole ma anzi lo amplifica”.

Vuoi rimanere informato su tutte le notizie in tempo reale? Segui il canale Telegram 👉 t.me/ultimaor