Home » Domenica In, Carlo Verdone rivela il suo dolore: “Nove anni di sofferenza”

Domenica In, Carlo Verdone rivela il suo dolore: “Nove anni di sofferenza”

Ieri, 7 novembre, ha partecipato all’appuntamento di Domenica In, Carlo Verdone. L’attore ha parlato di un problema che riguarda la sua salute. Un grande dolore che lo ha accompagnato per ben 9 anni.

Domenica In Carlo Verdone

Carlo Verdone e la richiesta particolare dei fan

L’attore ha descritto a Mara Venier le sue esperienza di vita dopo che Amazon Prime Video, è uscito “Vita da Carlo”. “È una vita bella, non mi lamento, ma ha una sua fatica. “Quando vado in campagna mi sento libero. Luogo che aiuta molto la creatività”, ha raccontato. La realizzazione della pellicola ha avuto un evolversi diverso da come lo aveva concepito Verdone. “Devi fare una serie”. “Con l’aiuto fondamentale di Pasquale Plastino e quello di due ragazzi, Ciro Zecca e Luca Mastrogiovanni, ho risceneggiato con grande divertimento e sorprendente rapidità. Si è trattato di una specie di miracolo. Con Pasquale, il mio storico sceneggiatore e persona speciale, veniva tutto molto bene, si era creato un clima entusiasmante e in due mesi abbiamo scritto dieci puntate”, ha svelato Verdone.

Dopotutto le richieste del pubblico ora sono diverse. Carlo Verdone, a tal proposito, ha raccontato un aneddoto. “È una recita continua, mi chiedono i video al posto dei selfie”.

Domenica In Carlo Verdone salute: “Nove anni di sofferenza”

Carlo Verdone ha parlato a cuore aperto a Mara Venier nella puntata di ieri di “Domenica In”. “Ho abusato di antidolorifici quando ho avuto qualche problema. Mi sono affidato agli specialisti e sono riuscito a camminare, dopo nove anni di sofferenza”. “Ho abusato di antidolorifici quando sono stato operato alle anche – ha ammesso le difficoltà nell’affrontare l’intervento – le ho ricostruite. Sono tutto finto, in aeroporto è un problema perché suona tutto… A volte devo calare le mutande per far vedere le cicatrici.  L’operazione ha cambiato la mia vita, dopo pochi giorni camminavo. Per sette o otto anni è stato drammatico, finalmente è passato».

Ma i suoi problemi di salute non finiscono qui. L’attore ha anche parlato del suo vizio del fimo. “Non devo più apparire con questa sigaretta in mano nei film. Sto tentando di diminuire. Adesso fumo meno sigarette. Nel prossimo film non mi ci vedete più con la sigaretta”, ha rivelato.