Home » Enrico Varriale indagato per stalking, l’ex compagna dichiara: «Mi perseguita»

Enrico Varriale indagato per stalking, l’ex compagna dichiara: «Mi perseguita»

Enrico Varriale è un giornalista e conduttore televisivo italiano, ex vicedirettore di Rai Sport. In questi giorni il suo nome è finito al centro della cronaca. Enrico Varriale è indagato per stalking: il giornalista è al centro di un’inchiesta della Procura di Roma, dopo le accuse della sua ex compagna. Inizialmente la storia d’amore tra Enrico e la sua giovane fidanzata sembrava procedere a gonfie vele fino a quando la mattina del 6 Agosto 2021 tutto è cambiato e così i due sono finiti in tribunale. (Continua a leggere dopo la foto)

Enrico Varriale è indagato per stalking: l’accusa arriva dalla sua ex compagna

Il noto giornalista sportivo Enrico Varriale è al centro di un’inchiesta della Procura di Roma. La sua ex compagna, come riportato dal Corriere della Sera, ha dichiarato: «Mi ha picchiata, presa a schiaffi, sbattuta contro il muro, insultata. Mi perseguita con telefonate di notte, si apposta sotto casa, citofona alle 6 di mattina». Dopo un’indagine per stalking e altri reati durata poco più di un mese, il gip Monica Ciancio ha disposto nei confronti del conduttore la misura cautelare del «divieto di avvicinamento a meno di 300 metri dai luoghi frequentati dalla persona offesa», oltre alla duplice prescrizione di «non comunicare con lei» neppure «per interposta persona» e di «allontanarsi immediatamente in caso di incontro fortuito, riponendosi a 300 metri di distanza». Il tutto dopo un’attenta valutazione: «Le condotte poste in essere dal Varriale danno conto di una personalità aggressiva e prevaricatoria, evidentemente incapace di autocontrollo».

Secondo l’accusa il rapporto tra i due sarebbe peggiorato durante la mattina del 6 Agosto 2021. Dopo un attacco di violenza, l’ex compagna di Varriale si è presentata al pronto soccorso del Policlinico Gemelli. Agli atti, come riportato dal Corriere, è allegato il referto dei medici che recita: «Ferita lacero contusa al braccio sinistro, ecchimosi alla mano sinistra, tumefazione del gomito destro con dolenzia alla mobilizzazione attiva, abrasioni alla base del collo e sul ginocchio sinistro, guaribili in cinque giorni». Dopo questo episodio la donna ha presentato denuncia il 14 settembre 2021.

La replica del noto conduttore

Dopo le accuse della donna e l’indagine per stalking, Enrico Varriale ha replicato così: «Non ho mai stalkerizzato nessuno e chi afferma questo ne risponderà in tutte le sedi. È una dolorosa vicenda personale che avrei preferito rimanesse tale. Purtroppo però mi sono state rivolte, e rese pubbliche, accuse del tutto false. Sono sicuro che riuscirò a dimostrare la loro infondatezza facilmente e in tempi brevi». Per il momento, nell’ordinanza del gip Monica Ciancio,  notificata il 27 settembre 2021,  al commissariato Ponte Milvio, l’accusa di atti persecutori è stata motivata con le «condotte reiterate» di molestia e minacce, che hanno provocato alla donna «un grave stato di ansia e paura, attacchi di panico, fatica nella respirazione e tachicardia, tali da immobilizzarla e un fondato timore per la propria incolumità, costringendola ad alterare le abitudini di vita».