Home » Francesco Facchinetti sarebbe stato aggredito da McGregor: “Mi ha dato un pugno”

Francesco Facchinetti sarebbe stato aggredito da McGregor: “Mi ha dato un pugno”

Sul suo profilo social, Francesco Facchinetti ha dichiarato di essere stato aggredito dal lottatore MMA Connor McGregor. I due si trovavano in un albergo di Roma. Sono stati insieme per circa due ore – come raccontato da Facchinetti – ma ad un certo punto Connor avrebbe perso la testa: “Mi ha tirato un pugno. È pericoloso. Poteva aggredire anche mia moglie“. (Continua dopo la foto…)

francesco facchinetti mcgregor

Francesco Facchinetti aggredito da McGregor?

Connor McGregor in vacanza a Roma. Il famoso lottatore di arti marziali miste sta trascorrendo alcuni giorni nella capitale. L’irlandese ha incontrato anche José Mourinho, allenatore della Roma. L’incontro è stato abbastanza cordiale ed entrambi hanno espresso belle parole nei confronti dell’altro.
Una star del calibro di McGregor raramente capita a Roma e dunque la calca di persone che vogliono incontrarlo è veramente esigua. Tra queste figura anche Francesco Facchinetti, che ieri pare abbia incontrato il lottatore di arti marziali miste in un albergo della Capitale. Anche in questo caso, l’incontro pare sia stato cordiale, ma poi qualcosa non è andato per il verso giusto.

Il figlio di Roby Facchinetti ha raccontato attraverso i suoi profili social di essere stato aggredito dall’irlandese. “Eravamo all’hotel St. Regis per conoscerlo” – ha esordito Facchinetti sui social – “tutto andava bene fino a quando senza motivo mi ha tirato un pugno in faccia”.  Facchinetti ha mostrato i segni dell’aggressione tra le stories di Instagram e poi ha aggiunto: Siamo alla follia, ci sono diversi testimoni che possono confermarlo. Non avrei mai pensato di vivere una cosa del genere. Pensate cosa poteva succedere, se sono qui a parlarvi ora è un miracolo. McGregor è altamente pericoloso, poteva tirare un pugno anche a mia moglie, abusare del proprio potere in questo modo è totalmente sbagliato e dannoso per la società”. (Continua dopo la foto…)

Facchinetti chiede aiuto all’hotel

Facchinetti ha raccontato sui social l’aggressione subita da Connor McGregor, ma adesso dovrà portare delle prove per dimostrarlo. Riguardo questo aspetto, il figlio di Roby ha chiesto aiuto all’albergo dove ha incontrato il lottatore di arti marziali miste. Sempre sui social, Facchinetti ha dichiarato: “Sono curioso di vedere se l’albergo, che sicuramente avrà tutti i filmati dell’accaduto, avrà il coraggio di far vedere cosa ha fatto e come si è comportato il sig. McGregor nelle due ore in cui siamo stati insieme, compresa l’aggressione. Per fortuna, ci sono stati i suoi amici che lo hanno fermato perché lui sarebbe andato avanti a picchiarmi senza una ragione. Siccome è recidivo a comportamenti del genere, spero che questa sia la volta buona che la paghi. Confido nelle autorità e nella legge italiana”.

Heather Locklear condannata a 30 giorni in un centro di salute mentale