Home » Il calciatore Josh Cavallo fa coming out: “Sono gay”

Il calciatore Josh Cavallo fa coming out: “Sono gay”

Josh Cavallo stravolge il mondo del pallone: il calciatore dell’Adelaide United, squadra militante nella serie A australiana, è stato il primo in attività a fare coming out. Attraverso il profilo social del suo club, che l’ha supportato in questa scelta, ha dichiarato: “Sono gay“. Un annuncio importante da parte del calciatore, che vuole mirare ad aiutare quanti sono come lui ma hanno paura ad esporsi. (Continua dopo la foto…)

josh cavallo

Il calciatore Josh Cavallo fa coming out

Joshua John Cavallo è un calciatore professionista australiano di ruolo centrocampista. Ha militato tra le giovanili del Melbourne Victory non riuscendo mai ad esordire in prima squadra. Ha fatto il suo debutto nella massima serie australiana nel Western United il 3 gennaio 2020 in una sconfitta per 3-2 contro il suo precedente club. In quell’occasione si è guadagnato anche un rigore, poi trasformato da Besart Berisha. Il 18 febbraio 2021, Cavallo ha firmato un contratto con l’Adelaide United. Con il club ha totalizzato più di 15 presenze ed ha ricevuto anche il premio A-League Rising Star dell’Adelaide United. Cavallo ha giocato anche con la nazionale australiana fino all’under 20.

Oltre ad essere un calciatore con un discreto talento, Cavallo è il primo in attività a fare coming out. Attraverso il profilo social della sua società, il calciatore ha dichiarato: “Sono orgoglioso di annunciare pubblicamente che sono gay. Per me è stato un viaggio arrivare a questo punto della mia vita, ma non potrei essere più felice della mia decisione di fare coming out. Ho combattuto la mia sessualità per oltre sei anni ormai, ma ora sono felice di potermene finalmente liberare. Mi vergognavo di non poter mai fare ciò che amavo ed essere gay. Nascondere chi sono veramente, giocare a calcio ed essere trattato allo stesso modo non è mai stata una possibilità”. (Continua dopo la foto…)

La vicinanza del club

Cavallo ha fatto coming out attraverso il profilo social del club d’appartenenza, l’Adelaide United. Un gesto straordinario da parte della società e il calciatore ha voluto ringraziare tutto il club: “Ricordo di aver letto di Justin Fashanu che è diventato il primo calciatore professionista maschio a fare coming out, negli anni ’90, e poi otto anni dopo che si è tolto la vita, questo mi preoccupava. Ma il club mi ha supportato, così come i miei compagni di squadra e i funzionari. Tutto è stato così immenso”.

Tiziano Ferro, la malattia non è ancora andata via: “Non ho il senso dell’olfatto”