Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Home » “Chi l’ha visto”, anticipazioni della puntata di stasera: il caso di Sonia Marra

“Chi l’ha visto”, anticipazioni della puntata di stasera: il caso di Sonia Marra

Stasera, mercoledì 18 maggio, su Rai 3 andrà in onda una nuova puntata di Chi l’ha visto: ecco alcune anticipazioni. Federica Sciarelli presenterà ai telespettatori appassionati di gialli, diversi casi irrisolti. Tratterà in particolare, la vicenda di Andreea Rabciuc, la giovane campionessa di tiro a segno, sparita dopo una festa, ma anche il caso dell’uomo trovato morto in Val di Fiemme, del quale ancora non si conosce l’identità. Ma più di tutto, si parlerà della storia di Sonia Marra, 25enne misteriosamente scomparsa nel 2006. Di recente sono apparsi nuovi indizi collegati alla sparizione della ragazza.

Chi l'ha visto anticipazioni stasera

“Chi l’ha visto”, le anticipazioni della puntata di stasera: il caso di Sonia Marra

Sonia Marra è scomparsa il 16 novembre 2006. Quella sera la ragazza, che si era trasferita dalla Puglia a Perugia, non ha risposto alle chiamate della sua famiglia. Il giorno dopo, il fidanzato della sorella Anna era partito per il capoluogo umbro e, con l’aiuto dei Vigili del Fuoco, ha forzato la porta di casa sua. L’immobile era pieno di gas. Che fine ha fatto Sonia? Il caso rimane tuttora irrisolto. Sonia era una ragazza semplice che voleva completare il suo percorso di studi iniziato a Perugia: frequentava un corso di tecnico di laboratorio all’università. Nel contempo, si manteneva lavorando come segretaria negli uffici della facoltà di Teologia.

Gli inquirenti iniziarono ad indagare sulla scomparsa della ragazza. Il primo indizio fu che la sera prima, un uomo era stato visto entrare in casa con atteggiamento sospetto, quasi a voler evitare di essere notato, pur avendo le chiavi. Il primo vero sospettato fu Umberto Bindella. Lo studente negò di essere il fidanzato di Sonia e ammise che comprò per lei un test di gravidanza. La versione ebbe la conferma da parte di una suora, che rivelò che Sonia le aveva confessato il suo timore di aspettare un bambino. Gli inquirenti pensarono subito che Umberto potesse aver ucciso la ragazza, non contento della sua gravidanza. Sonia però non era incinta e Umberto fu dichiarato innocente dopo che i carabinieri trovarono una lettera che portò presto a smentire la pista. Dalle parole scritte da Sonia si capiva che i due non avevano mai avuto un rapporto, quindi la teoria degli investigatori non stava più in piedi.

Leggi anche: “Blocco 181”, le anticipazioni del primo episodio della nuova serie Sky

Le novità sul caso di Sonia Marra

Dopo anni di indagini senza alcun risultato e senza nemmeno un possibile sospettato, appare una nuova pista. Di recente è emersa un’intercettazione che, captata dai carabinieri durante un’operazione antidroga. Si tratta di un colloquio tra un parroco e un seminarista. Nella telefonata, i due parlano di uno strano giro di droga, sesso e soldi che coinvolgeva la scuola di teologia di Montemorcino. I preti frequentavano quell’ambiente e guarda caso era proprio dove Sonia lavorava.

Nella conversazione tra i due uomini si parla di uno scenario inquietante: qualcuno le avrebbe tolto la vita, triturandone il corpo e facendolo sparire. Il tutto perché sapeva troppo. I familiari della vittima hanno chiesto una riapertura delle indagini per capire cosa c’è di vero dietro tutto questo.

powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004


Hai scelto di non accettare i cookie

Tuttavia, la pubblicità mirata è un modo per sostenere il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirvi ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, sarai in grado di accedere ai contenuti e alle funzioni gratuite offerte dal nostro sito.

oppure