Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di

“DiMartedì”, l’annuncio terribile di Francesca Giovannini: “Bomba atomica? Plausibile”

Nella puntata di ieri sera di “DiMartedì” è stata ospite Francesca Giovannini, studiosa italiana dell’Harvard’s Belfer Center. La studiosa si è lasciata andare ad un annuncio terribile in merito al conflitto russo-ucraino e all’utilizzo della bomba atomica. Le sue parole hanno spiazzato i telespettatori di La7. Un annuncio veramente da brividi. (Continua dopo la foto…)

Tutto su “Dimartedì”

“Dimartedì” è un talk show politico e va in onda in prima serata su LA7 dal 16 settembre 2014. Il programma è condotto da Giovanni Floris, che, dopo l’addio alla Rai, ha cercato di portare nella rete di Urbano Cairo lo stesso format di “Ballarò”, in onda su Rai 3. Il conduttore ha portato con sé a La7 quasi tutta la squadra di “Ballarò”, compreso il comico Maurizio Crozza. Quest’ultimo ha curato la copertina della nuova trasmissione fino al 2016. Durante il programma, in studio e in collegamento, sono presenti ospiti provenienti dal mondo della politica, dell’economia, della società e del giornalismo. Nella puntata di ieri sera, ad esempio, è stata ospite Francesca Giovannini, studiosa italiana dell’Harvard’s Belfer Center. La studiosa è intervenuta sul conflitto russo-ucraino ed ha fatto un annuncio veramente da brividi. (Continua dopo la foto…)

DiMartedì, scontro tra Maurizio Costanzo e Ugo Mattei: cale il gelo nello studio

DiMartedì, Barbara Gallavotti spiega le miocarditi da vaccino: “I casi sono stati rarissimi”

Le parole di Francesca Giovannini

Ieri sera è andata in onda una nuova puntata di “DiMartedì” e in collegamento era presente Francesca Giovannini, studiosa dell’Harvard Belfer Center. Ella è intervenuta sul conflitto russo-ucraino e sulla possibilità che Putin sganci la bomba atomica. La studiosa ha dichiarato: “L’utilizzo della bomba atomica è un’ipotesi terribile, ma sempre più plausibile“. La Giovannini ha poi aggiunto: “Stiamo assistendo a una impasse militare tra le truppe russe, con problemi significativo di supporti logistici, rifornimenti e morale, e le forze ucraine che cominciano veramente a credere di poter vincere. Vladimir Putin deve accelerare l’escalation e riuscire a ottenere una decisa vittoria in tempi brevi. In questo senso l’idea di utilizzare armi sempre più distruttive è una ipotesi plausibile“. Le sue parole hanno spiazzato i telespettatori. Per la Giovannini l’utilizzo della bomba atomica sarebbe un’ipotesi molto plausibile per Putin.

Vuoi rimanere informato su tutte le notizie in tempo reale? Segui il canale Telegram 👉 t.me/ultimaor

powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004