Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di

“L’Eredità”, Flavio Insinna nella bufera per una frase: cos’è successo

Il conduttore de “L’Eredità“, Flavio Insinna, è finito nella bufera per una frase pronunciata in studio nel momento del gioco finale, “La Ghigliottina”. Il conduttore di Rai 1 ha commentato le spese militari, tema caldo negli ultimi giorni. La frase ha generato una marea di polemiche e addirittura c’è chi avanza una proposta: “Cominciamo a risparmiare sul suo cachet“. (Continua dopo la foto…)

“L’Eredità”, Flavio Insinna finisce nella bufera

Flavio Insinna finisce nella bufera per una frase pronunciata durante una delle ultime puntate de “L’Eredità”, game-show in onda tutte le sere su Rai 1. Durante il gioco finale de “La Ghigliottina”, il conduttore ha commentato una delle parole del gioco, “Risparmio”, associandola alle spese militari, di cui tanto se ne parla in questi giorni. Insinna ha esclamato in studio: “Risparmio sulle spese. Non vi arrabbiate, per me il risparmio andrebbe fatto sulla spesa militare e con quei soldi andrebbero costruiti scuole, ospedali, case. Mi taccio… Tanto lo sapete che c’ho ragione io”. La frase di Insinna non è passata inosservata ed ha generato una marea di polemiche. Le spese militari, infatti, sono uno dei temi caldi degli ultimi giorni. Il Governo, infatti, sta ragionando se aumentare le spese per il riarmo o meno. La frase di Insinna dunque ha generato commenti contrastanti e c’è addirittura chi ha proposto di risparmiare sì, ma sul suo stipendio. (Continua dopo la foto…)

“L’Eredità”, clamorosa gaffe della concorrente: Flavio Insinna senza parole

“L’Eredità”, la gaffe di Flavio Insinna: il pubblico resta senza parole

La reazione di FdI

La frase di Flavio Insinna sulle spese militari a “L’Eredità” non è passata inosservata. Il senatore di Fratelli d’Italia, Giovanbattista Fazzolari, ha così commentato: “Lo strapagato (con soldi pubblici) conduttore televisivo Flavio Insinna si dichiara contrario alle spese militari. Per difendere confini e libertà dell’Italia evidentemente secondo lui ci bastano le sue barzellette. Cominciamo a risparmiare sul suo cachet piuttosto”.

Reazione contrastante, invece, quella di Nicola Fratoianni, segretario nazionale di Sinistra Italiana. “C’è ben poco da fare, la destra italiana torna sempre alle sue origini. Ora FdI se la prende pure con Flavio Insinna perchè è contrario, come la maggioranza degli italiani, all’aumento delle spese militari” – ha commentato Fratoianni – “Immagino che da quelle parti la censura moscovita piaccia assai. Ma per fortuna siamo in Italia”.

Vuoi rimanere informato su tutte le notizie in tempo reale? Segui il canale Telegram 👉 t.me/ultimaor

powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004